Quotidiani locali

Per la coppa adesso si deve tifare Reyer 

In caso di vittoria stasera in gara 4 sul campo di Pistoia i veneziani qualificherebbero i biancorossi in Europa

REGGIO EMILIA. Tutti gli occhi su Venezia, per una volta preziosa alleata e non rivale diretta. L’eliminazione della Grissin Bon lascia anche incertezze sulla qualificazione alle prossime coppe europee. Se Venezia e Milano vanno in semifinale Reggio è sicura della coppa e l’attenzione è tutta puntata sui risultati della Reyer, che questa sera giocherà di nuovo a Pistoia gara 4. I posti in ballo sono cinque: tre nella Champions Fiba e due in Eurocup, e vanno alle cinque prime della classifica. In realtà si slitta alle prime sei, presumibilmente, perché Milano ha già la propria licenza pluriennale in Eurolega.
La scelta della competizione spetterà alle squadre in base alle classifiche: chi sta sopra sceglie la coppa che predilige e giù a scalare. Per la Grissin Bon sarebbe quasi certamente l’Eurocup, visto che Venezia, Avellino e Sassari avrebbero già espresso la volontà di ripetere la Champions, attirate dai corposi premi economici.
La classifica finale si valuta sul piazzamento playoff e in caso di parità, ovvero di approdo alla stessa fase (quarti, semifinale,, eccetera) si guarda al risultato della stagione regolare per creare l’ordine definitivo. Reggio ha chiuso sesta, e fra le eliminate è dietro a Sassari, giunta quinta. Se le altre due eliminate sono Pistoia e Capo d’Orlando, rispettivamente settima e ottava, i biancorossi rimangono sesti e guadagnano
l’ultima posizione utile per un pass europeo. Anche se non è particolarmente divertente, bisogna quindi tifare per le favorite. D’altronde, la partecipazione a una coppa è cruciale, la stagione Grissin Bon segnata dalla tormentata esclusione dall’Eurocup lo sottolinea bene. (a.a.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista