Quotidiani locali

Vai alla pagina su Reggiana calcio
L’attacco campano il pericolo maggiore per la Reggiana 

Reggiana

L’attacco campano il pericolo maggiore per la Reggiana 

Calcio Lega Pro, la Juve Stabia in campionato ha fatto 65 gol Ripa è il bomber con 15 reti, ma in difesa concedono tanto

REGGIO EMILIA. Superato il primo turno di playoff e, dopo essersi scrollata dalle spalle il macigno di dover vincere per forza per provare a raddrizzare una stagione che non è andata secondo le aspettative, adesso la Reggiana si è tuffata negli ottavi di finale. L’avversario di turno, la Juve Stabia, è per molti un’incognita e, per certi versi, le due formazioni hanno avuto un andamento simile in stagione. I granata, così come i suoi prossimi avversari, hanno disputato un ottimo girone di andata, con la squadra che si trovava a pochi punti dalla vetta della classifica nonostante la “macchia” della sconfitta casalinga nel derby, per poi cedere nel girone di ritorno, dove il Venezia ha fatto letteralmente il vuoto. Stessa sorte che è toccata alla Juve Stabia, una squadra che, a sorpresa, al giro di boa si era ritrovata nelle prime posizioni di classifica e che, dopo aver in parte stravolto la squadra durante il mercato di gennaio, ha chiuso la stagione al quinto posto.
La due squadre che vanno però ad affrontarsi in questa sfida, stando ai numeri collezionati in stagione, sembrano due formazioni nettamente agli antipodi.
Se, infatti, in termini di partite giocate i risultati delle due formazioni il rapporto di partite giocate, vinte, perse o pareggiate è molto simile, quello che impressiona è la facilità della Juve Stabia, al contrario della Reggiana di trovare la via del gol.
Nelle trentotto partite di campionato, la formazione campana ha trovato la via della rete in ben 65 occasioni, collezionando ben 22 gol in più della Reggiana che si è fermata a 43. I granata, dal canto loro, sono però risultati essere una delle migliori difese del proprio girone con sole 36 reti subite, contro le 43 delle “Vespe”.
Riuscire a contenere l’attacco della formazione campana sarà quindi una condizione fondamentale per la Reggiana, anche se la formazione di mister Menichini sarà costretta a spingere sull'acceleratore perché, in questa sfida che si gioca tra andata e ritorno, il risultato di pareggio, farebbe passare il turno alle “Vespe” e non ai granata.
La Juve Stabia potrà contare inoltre su tre giocatori, perché Kanoutè non potrà essere della sfida, che in questa stagione hanno trovato con continuità la via del gol, con l’attaccante Ripa che è il miglior marcatore della squadra con 15 gol all’attivo. La Reggiana, dal canto suo, a questo punto della stagione non può più fare a meno di Ettore Marchi che, dopo una stagione costellata dagli infortuni e con 0 gol fatti in campionato, dovrà caricarsi sulle spalle la squadra e tornare ad essere quel giocatore che, in estate, è stato acclamato come l’uomo in grado di far fare il salto di qualità ai granata. Cesarini
e Guidone, infatti, che hanno all’attivo 8 gol a testa, hanno bisogno di un ulteriore sostegno dai propri compagni di reparto per provare a centrare subito la vittoria davanti al pubblico amico e non essere costretti a giocarsi il tutto per tutto nella difficile trasferta in terra campana.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare