Quotidiani locali

«C’è molto rammarico per il pareggio» 

Correggese, Davoli ha realizzato il suo primo gol in stagione ma non è bastato

CORREGGIO. È arrivata. Dopo tanti tentativi e qualche legno colpito è arrivata la prima rete per Federico Davoli che nella sfida contro il Castelvetro ha siglato il momentaneo 2-1. «Era ora – commenta Davoli – un po’ in ritardo rispetto agli altri anni ma l’importante è riuscire a fare gol».
Quanto rammarico c’è dopo la partita?
«Parecchio perché con i risultati delle altre avremmo potuto essere più avanti. Ci sarebbero bastate un paio di vittorie per parlare di altro. Pazienza. Contro il Castelvetro è stata una partita rocambolesca, dove non siamo riusciti a sfruttare al meglio la superiorità numerica».
Anche le loro assenze importanti?
«Avevano delle assenze importanti e hanno perso un po’ in qualità ma hanno acquistato in quantità perché non è stato semplice fermarli. Avevano in campo diversi giovani che hanno corso tanto e ci hanno messo in difficoltà. Non è stata proprio una passeggiata anche se noi ci abbiamo messo del nostro».
In che senso?
«Non abbiamo giocato come in altre partite, abbiamo commesso qualche errore di tropo e non abbiamo sfruttato i due uomini in più».
L’arrivo di Benuzzi vi ha portato bene.
«Quando si cambia allenatore è normale che si respiri aria nuova. Benuzzi ha lavorato più su di noi che sugli schemi riuscendo ad estrapolare da ognuno il meglio».
Domenica ospiterete il Ribelle.
«Arriverà a Correggio con il coltello fra i denti perché vuole allontanarsi dalla zona rossa visto che sono ad un punto dai play out. Hanno buone individualità e giocatori che ti possono fare male in ogni momento ma sono anche convinto che se noi giochiamo come sappiamo per loro sarà difficile».
Fino ad ora chi l’ha impressionata?
«Il Ravenna per solidità e compattezza. Hanno un’ottima difesa e anche un allenatore molto bravoe. Sono partiti male sennò ora avrebbero ben altra posizione. Poi l’Imolese perché a livello di singoli ha un reparto offensivo importante».
E questa Correggese dove la
posizioniamo?

«Noi puntiamo ad arrivare il più in alto possibile. La prima posizione è piuttosto lontana e anche se ci sono quindici punti in palio non credo la si possa raggiungere. Credo invece che giocare per la terza volta i play off sarebbe una bella soddisfazione». (mabi)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon