Quotidiani locali

il doppio ex

«Adesso il Modena è più pericoloso»

Cossentino ha firmato a Siracusa e domani guarderà la sfida in tv

REGGIO EMILIA. «Ho firmato giovedì col Siracusa, adesso sono in Sicilia quindi praticamente a casa, e sono pronto per iniziare una nuova avventura». Il 28enne difensore centrale Alberto Cossentino da pochi giorni ha lasciato il Modena per accasarsi nel girone C di Lega Pro. Si tratta di un doppio ex del derby di domenica poiché tra l’estate 2012 e il gennaio 2015 ha indossato la maglia della Reggiana.

A Modena che cosa non ha funzionato?

«Mi sono lasciato molto bene, ho accettato la proposta del Siracusa perché sono vicino a casa ma, ripeto, lì stavo bene e sempre trovato il mio spazio in campo».

Le due squadre si sono già affrontate due volte in questa stagione e hanno sempre vinto i granata.

«In coppa ero spettatore, mentre in campionato c’ero e credo che si fosse vista la differenza tra una squadra costruita per vincere e una che aveva alcune difficoltà. Ora però il Modena non è da sottovalutare perché si è mosso bene nel mercato e potrebbe decisamente puntare ad un obiettivo più importante rispetto ad inizio stagione».

Per chi farà il tifo domenica?

«Sono due squadre e due città dove ho vissuto bene quindi non me la sento di parteggiare per una o per l'altra ma, nonostante la lontananza, la seguirò».

Avendo incontrato tutte le avversarie che impressione si è fatto del girone B?

«Ho visto alcune squadre molto attrezzate e tra le favorite alla vittoria finale vedo Parma, Venezia, Reggiana e Pordenone. Ma fate attenzione al Modena perché adesso è ben organizzato e sarà tra le candidate ad entrare nella zona play off».

Vuole mandare un saluto a Reggio?

«Dimenticherei sicuramente qualcuno. Diciamo che a Modena mi sento un po’ più legato perché l’ho lasciata da poco, ma i due anni e mezzo passati a Reggio li ricordo ancora

bene e la città me la porto sempre nel cuore».

Poi con questi play off allargati può succedere di tutto.

«È proprio così. Adesso l’obiettivo del Siracusa è la salvezza, ma se si entrasse in quella griglia potrei ritrovarmi le due piazze da avversario». (j.p.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista