Quotidiani locali

I Diavoli non hanno rivali nel Torneo di Vicenza

Rugby: due larghe vittorie per i rossoneri che conquistano il Trofeo Canova La prestanza fisica e la qualità del gioco non lasciano scampo agli avversari

VICENZA. Il Conad Reggio torna a vincere, non deludendo i pronostici. I Diavoli infatti dominano dal primo all’ultimo minuto il primo Torneo Gianni Canova di Vicenza, al quale hanno partecipato oltre ai padroni di casa, il Badia (neo promosso il Serie B) e il Pesaro (neo promosso in Serie A).

Ovviamente dal team rossonero non ci si aspettava meno che il primo posto e così è stato. La squadra reggiana si è aggiudicata entrambe le partite, la prima di qualificazione (31-0) e la finale (19-5), con carattere e senza difficoltà, dimostrandosi un gruppo di livello superiore. La manifestazione si è aperta con lo scontro diretto tra Vicenza e Badia, vedendo primeggiare con il punteggio di 10-5 i padroni di casa.

In seguito è arrivato il momento del Conad Reggio. Il gioco veloce alla mano ha messo fin da subito in difficoltà gli avversari veneti. Dopo appena 10 minuti di gioco i Diavoli hanno già superato i bastioni avversari due volte, prima con Alessandro Torlai poi con Filippo Caminati. Buon rientro anche per il francese Corentin Daguin che è stato pressoché infallibile al piede.

Qualche minuto per riprendere fiato e poi si torna in campo. Questa volta è la mischia reggiana a suonare la carica. Il gruppo reggiano sfonda il muro avversario con Ivan Perrone e conquista la terza marcatura del match, seguito a ruota dallo stesso Daguin che con un’azione personale porta a casa altri 7 punti. A mettere la parola fine alla partita ci penseranno gli avanti rossoneri con Jacopo Fiume che schiaccia l’ovale al di là dei pali.

Dopo un’ora di riposo il Conad Reggio torna sul terreno di gioco per sfidare i vicentini e questa volta in palio c’è il titolo. Il match sembra partire subito in discesa con una meta di mischia firmata dalla terza linea Matteo Dell’Acqua sospinto dalla rolling maul al primo minuto. Questa volta tuttavia il team avversario non si fa intimorire dai favoriti e risponde, assediando i bastioni reggiani e facendoli crollare al 9’ trovando la marcatura del pareggio. Prima del water break tuttavia i rossoneri si riporteranno in posizione di vantaggio grazie al centro Mihai Ciju che scavalcherà la difesa biancorossa in velocità. I Diavoli quindi tornano sul terreno di gioco per l’ultimo tempo da 20 minuti con un punteggio di 12-5. L’intenzione è quella di mettere la parola fine al match prima possibile. Il compito tuttavia si rileva meno semplice del previsto. La difesa di casa non molla l’osso e, sebbene non riesca ad allentare la morsa dei rossoneri, i vicentini lottano

per oltre 10 minuti impedendo alla squadra emiliana di segnare. Alla fine però la prestanza fisica e la qualità di gioco hanno la meglio ed Enrico Manghi porta il team all’ultima meta del torneo. Finisce sul 19-5: i rossoneri conquistano il trofeo Gianni Canova.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro