Quotidiani locali

NUOTO

C’è il reggiano Dall’Aglio tra gli azzurri per le Universiadi

Il nuotatore 22enne è stato convocato per i campionati universitari al via il 4 luglio in Corea: gareggerà nei 100 metri stile libero e poi su due distanze con la staffetta

REGGIO EMILIA. Il nuotatore reggiano Mattia Dall'Aglio parteciperà alle Universiadi che si terranno a Gwangjiu, in Corea del Sud, dal 3 al 14 luglio.

Classe 1993, buttato in piscina all'età di tre anni perché troppo gracile, i suoi primi approcci con l'acqua clorata non sono stati idilliaci. E’ servita l'infinita pazienza di mamma Fabrizia e nonna Ornella che lo portavano in bici tre volte alla settimana alla piscina di via Filippo Re, per fargli amare quell'ambiente che sarebbe poi diventato la sua seconda casa. Cresciuto nella Reggiana Nuoto come ranista e stile liberista, Mattia si è poi spostato a Modena ai Vigili del Fuoco, per poter conciliare sport e studio e qui, sotto la guida di Luciano Landi, ha iniziato a mettersi in luce nel panorama natatorio italiano. Accompagnato tutte le mattine da papà Gianluca, Mattia ha conosciuto ben presto il significato delle parole sacrificio e fatica. I primi risultati nel 2008, quando nella staffetta 4x200 stile libero assieme ai compagni di ha vinto i Campionati Italiani Giovanili col record di categoria, per poi ripetersi nella 4x100 stile libero e mista e bissare il successo l'anno dopo.

La sua crescita lenta lo ha portato nel progetto di monitoramento dei velocisti della Nazionale. Con l'ottimo 49"7 nella finale dei 100 stile libero agli Assoluti primaverili e la conferma al Sette Colli di metà giugno, Dall'Aglio è stato convocato per le

Universiadi in Corea sia nella gara individuale che in staffetta.

Dopo Filippo Barbacini, un altro nuotatore reggiano vestirà la maglia azzurra: il 4 luglio Mattia Dall'Aglio scenderà in acqua per gareggiare nei 100 stile libero e tre giorni dopo nella 4x100 stile libero e mista.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik