Menu

CALCIO A 5, SERIE B

L’Arena ritorna a Montecchio «Grazie ai cavriaghesi»

MONTECCHIO Finalmente la Sitronic Arena Montecchio torna a casa. Dopo l'esilio forzato a Cavriago, la formazione di Nunzio Checa nel palasport di Montecchio Emilia, messo a norma con opere di...

MONTECCHIO

Finalmente la Sitronic Arena Montecchio torna a casa. Dopo l'esilio forzato a Cavriago, la formazione di Nunzio Checa nel palasport di Montecchio Emilia, messo a norma con opere di "restyling", sabato (ore 19) in occasione dell'atteso derby con il Real Casalgrandese, valevole per la settima di ritorno del campionato di serie B.

La neopromossa Arena Sitronic è in corsa su due fronti: Coppa Italia, con il sogno Final Eight ancora raggiungibile (martedì sera la decisiva sfida a Vicenza) e campionato, con un piazzamento play off ormai garantito. Facciamo il punto col patron montecchiese Giuseppe Fico: «Prima di tutto vorrei ringraziare pubblicamente l'amministrazione comunale di Cavriago per averci ospitato, i tanti cavriaghesi che ci hanno seguito e sostenuto, il custode Nicola e il figlio Antonio per la cordialità. Ammetto di essermi affezionato a Cavriago, ma il palazzetto di Montecchio è il quartier generale della Polisportiva L'Arena ed è giusto tornare a casa».

Avversario scomodo per il debutto casa lingo: Casalgrande nel girone d'andata ha fermato sia voi che la Bi Tecnology?

«Esatto, un avversario scomodo, speriamo soprattutto che sia una bella gara e con tanti montecchiesi a sostenere la squadra».

Archiviati tre quarti di stagione qual è l'obiettivo dell'Arena Montecchio?

«Considerato che siamo al primo anno di serie B, chiudere la regular season al secon do posto sarebbe un risultato strepitoso, al quale nessuno ad inizio stagione avrebbe pensato, raggiungere poi le Final Eight di Coppa Italia sarebbe straordinario la strada è veramente in sa lita anche se a Vicenza abbiamo due risultati utili su tre».

Giusta la classifica o c'è il rammarico per qualche punto perso per strada?

«Sportivamente parlando credo sia giusta, ad inizio anno avevo dichiarato che il campionato era una cosa a due, Forlì e Reggiana. Mi sono sba gliato, è stato un monologo della Reggiana ed il primato in classifica se lo merita». (a.s.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro