Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Auto “ostaggio” all’ex Zucchi, forzati i varchi per liberarle

Reggio Emilia, sbarre bloccate e vetture incolonnate: raffica di chiamate d’aiuto. Arrivano le forze dell’ordine ma una delle sbarre è stata divelta dagli automobilisti

REGGIO EMILIA. Il malfunzionamento delle sbarre del parcheggio dell’ex caserma Zucchi ha mandato in tilt il grande posteggio che serve il centro in una giornata clou per Reggio Emilia. Una vicenda ancora poco chiara, ma che ha certamente fatto infuriare gli automobilisti intrappolati nel grande piazzale, terminato poi con l’apertura forzata del varco e l’intervento delle forze dell’ordine.

L’INTOPPO. Sono le 19 circa di sabato sera quando diversi automobilisti che hanno parcheggiato a due pas ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

REGGIO EMILIA. Il malfunzionamento delle sbarre del parcheggio dell’ex caserma Zucchi ha mandato in tilt il grande posteggio che serve il centro in una giornata clou per Reggio Emilia. Una vicenda ancora poco chiara, ma che ha certamente fatto infuriare gli automobilisti intrappolati nel grande piazzale, terminato poi con l’apertura forzata del varco e l’intervento delle forze dell’ordine.

L’INTOPPO. Sono le 19 circa di sabato sera quando diversi automobilisti che hanno parcheggiato a due passi dal centro storico decidono di rincasare. Il varco scelto – secondo quanto appreso quello di via Franchetti – non funziona. Le auto si incolonnano poco a poco all’uscita dal parcheggio in attesa che le sbarre si alzino all’inserimento del biglietto d’uscita. I diversi tentativi, però, non hanno funzionato e sono partite le telefonate alle forze dell’ordine. Gli automobilisti in uscita si sono sentiti infatti ostaggio del grande impianto a raso affidato alla Reggio Emilia Parcheggi, che a sua volta è stata bersagliata dalle chiamate da parte degli automobilisti così come dalle forze dell’ordine.

MONTA LA RABBIA. Col passare del tempo è cresciuta però l’impazienza e alle mancate risposte gli automobilisti devono aver preso l’iniziativa alzando da soli le sbarre del varco. Una, secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine poco dopo sul posto, è stata divelta. Alle 21 il varco su via Franchetti risultava con entrambe le sbarre sollevate.

Ieri, una volta contattata, l’azienda ha fatto sapere che nel fine settimana erano in corso operazioni di manutenzione che vengono compiute solitamente nei fine settimane. L’inghippo tecnico, quindi, potrebbe essere conseguenza di quelle operazioni, forse non andate a buon fine.

IL GIORNO CLOU. Certo è che, quello appena trascorso, era un fine settimana particolare per Reggio.

Sabato era infatti una delle giornate più affollate di eventi in città: dalla Giareda in Corso Garibaldi, allo sbaracco dei negozi per le vie del centro storico, fino al Dinamico festival al Parco del Popolo che ha fatto da richiamo per migliaia di persone.

C’era poi il festival Eleva alle Fiere, che ha però prima richiamato giovani in centro, oltre al ricco cartellone di iniziative e eventi che ha animato gli spazi dei Chiostri di San Domenico per il Creativity Fest, in occasione dei dieci anni di attività della Scuola Internazionale Comics di Reggio. A sera inoltrata il parcheggio era tornato a funzionare. I varchi situati sui viali non avevano problemi di apertura e chiusura delle sbarre. Il varco che si affaccia su via Franchetti era rimasto con le sbarre alzate. Reggio Emilia Parcheggi, che ha la gestione del park, per bocca del titolare Filippo Lodetti Alliata ha fatto sapere che verificherà l’accaduto tramite le telecamere a circuito chiuso. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.