Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Novellara, tangenziale nord: ok ad altri 1.200 metri, resta il nodo ricorso

Il consiglio comunale approva il Poc per il nuovo stralcio. Lavori da inizio anno, poi resterà un “buco” di 700 metri

NOVELLARA. Il consiglio comunale di Novellara, nella seduta di mercoledì sera ha approvato a maggioranza, con l’astensione dei gruppi di opposizione, il nuovo Poc (Piano operativo comunale) finalizzato alla realizzazione di un nuovo stralcio della ormai celebre tangenziale nord di Novellara.

Una decisione che arriva nell’attesa che il Consiglio di Stato si pronunci sull’ennesimo ricorso della proprietà di un singolo lotto di terreno interessato dal tracciato stradale, che da anni riesce a ten ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

NOVELLARA. Il consiglio comunale di Novellara, nella seduta di mercoledì sera ha approvato a maggioranza, con l’astensione dei gruppi di opposizione, il nuovo Poc (Piano operativo comunale) finalizzato alla realizzazione di un nuovo stralcio della ormai celebre tangenziale nord di Novellara.

Una decisione che arriva nell’attesa che il Consiglio di Stato si pronunci sull’ennesimo ricorso della proprietà di un singolo lotto di terreno interessato dal tracciato stradale, che da anni riesce a tenere bloccata la conclusione di un progetto avviato quindici anni fa.

A rigor di logica, una tangenziale nord Novellara ce l'ha già, ma divisa in due tronconi, che da anni si tenta ma non si riesce a collegare. Attualmente, e da tempo, la tangenziale è perfettamente percorribile dal confine con Campagnola alla rotonda sulla strada provinciale per Reggiolo; è perfettamente percorribile dal collegamento con la superstrada che arriva al ponte di Calatrava alla rotatoria sulla provinciale per Guastalla.

Quello che manca, e da anni non si riesce portare a compimento, è il collegamento fra questi due tronconi: dalla rotonda sulla strada per Guastalla alla rotonda sulla strada per Reggiolo. Un tratto di meno di due chilometri di strada, di semplice realizzazione, peraltro già finanziato, bloccato da anni da procedure che i cittadini fanno fatica a capire, perché nella sostanza il Comune non riesce ad espropriare, pagandolo, un singolo pezzo di terreno sul tracciato della tangenziale. Vanificando così la finalità del progetto: quella di portare fuori dal centro abitato l'intenso traffico dei veicoli in transito.

Il Poc approvato riguarda la realizzazione di un tratto fra la rotatoria sulla strada provinciale per Guastalla e una rotatoria, da realizzare, su strada Valle, per una lunghezza di circa 1,2 chilometri; fattibile perché non passa sul terreno oggetto dei ricorsi. Se tutto va bene, i lavori non potranno partire prima del prossimo anno. Poi rimarrà un’interruzione d i 700 metri. —