Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Quattro amici, ubriachi, si pestano a sangue

I carabinieri di Luzzara

Luzzara, i carabinieri hanno denunciato quattro bengalesi, tra i 30 e i 35 annni, colleghi di lavoro, per la rissa scoppiata nel parco delle Feste il 19 agosto

LUZZARA. Un uomo con una prognosi di 25 giorni, 4 persone denunciate dai carabinieri Luzzara per concorso in rissa aggravata, un coltello spuntato durante la lite e non ancora trovato dai dai carabinieri: questo il bilancio di una rissa verificatasi nel parco delle Feste di Luzzara, il 19 agosto scorso, tra un gruppo di cittadini indiani che si erano dati appuntamento dopo le vacanze per trascorrere una serata assieme prima di riprendere a lavorare.

A causa dell'alcol e di un complimento mal ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

LUZZARA. Un uomo con una prognosi di 25 giorni, 4 persone denunciate dai carabinieri Luzzara per concorso in rissa aggravata, un coltello spuntato durante la lite e non ancora trovato dai dai carabinieri: questo il bilancio di una rissa verificatasi nel parco delle Feste di Luzzara, il 19 agosto scorso, tra un gruppo di cittadini indiani che si erano dati appuntamento dopo le vacanze per trascorrere una serata assieme prima di riprendere a lavorare.

A causa dell'alcol e di un complimento mal interpretato rivolto verso la ragazza di uno dei quattro, l'aria si è surriscaldata e dalla parole sono presto passati alle mani. I bengalesi si sono pestati fino all'arrivo dei carabinieri di Luzzara che hanno prima soccorso il ferito e poi hanno rintracciato gli altri partecipanti alla rissa che si erano allontanati proprio in vista dell'arrivo dei militari. I protagonsti della rissa sono tutti colleghi di lavoro, residenti a Luzzara e aventi un età compresa tra i 30 e i 35 anni.

Secondo quanto accertato dai militari, a innescare la rissa sarebbe stato il consumo eccessivo di bevande alcoliche e una frase - un apprezzamento sulla ra gazza di uno di loro - a causa della quale due bengalesi hanno iniziato a picchiarsi presto raggiunti dagli altri due. Pare che nel caos totale sia anche saltato fuori un coltello, non trovato però dai carabinieri, che avrebbe leggermente ferito uno dei quattro. Il ferito più grave, ha riportato la frattura delle ossa nasali e della mascella per i pugni ricevuti in faccia. Per tutti e quattro i bengalesi è scattata la denuncia in stato di libertà.