Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Dopo la sede del Parco dell’Appennino ospiterà il municipio

Cervarezza Terme – capoluogo del Comune di Ventasso dopo la fusione dei Comuni di Busana, Collagna, Ligonchio e Ramiseto – assieme a Cerreto Laghi e a Marola è una delle più importanti località...

Cervarezza Terme – capoluogo del Comune di Ventasso dopo la fusione dei Comuni di Busana, Collagna, Ligonchio e Ramiseto – assieme a Cerreto Laghi e a Marola è una delle più importanti località turistiche dell’Appennino reggiano. Ora il municipio è a Busana, ma sarà trasferito a Cervarezza quando l’edificio scelto per ospitare gli uffici comunali sarà ristrutturato. Situata ai piedi del Monte Ventasso, Cervarezza è nella vallata del Secchia, lungo la storica direttrice che unisce la pianura ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Cervarezza Terme – capoluogo del Comune di Ventasso dopo la fusione dei Comuni di Busana, Collagna, Ligonchio e Ramiseto – assieme a Cerreto Laghi e a Marola è una delle più importanti località turistiche dell’Appennino reggiano. Ora il municipio è a Busana, ma sarà trasferito a Cervarezza quando l’edificio scelto per ospitare gli uffici comunali sarà ristrutturato. Situata ai piedi del Monte Ventasso, Cervarezza è nella vallata del Secchia, lungo la storica direttrice che unisce la pianura padana alla Lunigiana e al mar Ligure. Dista 4 chilometri da Busana e 50 da Reggio Emilia.

Citata per la prima volta come Cervaricia in un documento del 1106, nel 1240 Cervarezza, assieme ad alcuni borghi limitrofi, si sottomise al Libero Comune di Reggio. Nel 1442 fu unita al feudo di Busana, retto dalla famiglia Dalli. A Cervarezza hanno sede il Parco nazionale dell'Appennino tosco-emiliano e il "Museo del sughero", mostra permanente sulla lavorazione del sughero e la produzione di tappi, attività storicamente attestata nel paese. Oltre che per il centro termale per le cure idroterapiche, Cervarezza è nota anche per la produzione di un aceto di mosto, prodotto da tempi remoti, e per l’antica ricetta dei tortelli di patate.