Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Emak chiude il semestre con un utile di 22,1 milioni

Ridotti i costi operativi nel settore delle macchine per giardinaggio e agricoltura mentre ha inciso negativamente il generale rincaro delle materie prime 

Bagnolo

Sono positivi e in crescita i risultati del primo semestre di quest’anno resi noti dal consiglio d'amministrazione di Emak spa, la società con sede a Bagnolo in Piano che, tramite i marchi Efco, Oleo-Mac, Bertolini e Nibbi, si colloca fra i primi produttori mondiali di macchine per il giardinaggio, l’attività forestale e l'agricoltura, di pompe per l'agricoltura, l’industria e i servizi urbani, nonchè dei relativi accessori e componenti. I documenti contabili redatti dal dirigente Aim ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Bagnolo

Sono positivi e in crescita i risultati del primo semestre di quest’anno resi noti dal consiglio d'amministrazione di Emak spa, la società con sede a Bagnolo in Piano che, tramite i marchi Efco, Oleo-Mac, Bertolini e Nibbi, si colloca fra i primi produttori mondiali di macchine per il giardinaggio, l’attività forestale e l'agricoltura, di pompe per l'agricoltura, l’industria e i servizi urbani, nonchè dei relativi accessori e componenti. I documenti contabili redatti dal dirigente Aimone Burani attestano che i ricavi ammontano a 266,5 milioni di euro contro i 234,1 del primo semestre 2017, il margine operativo lordo depurato (Ebitda adjusted) è pari a 38,3 milioni rispetto ai 32,8 dello stesso periodo dell'anno scorso e il risultato comprensivo degli oneri finanziari (Ebit) si attesta su 29,5 milioni (erano 26,4 nel 2017).

La crescita

Quindi il gruppo registra un utile netto consolidato di 22,1 milioni (5,9 in più), mentre la sua posizione finanziaria netta passiva rimane invariata dalla fine del 2017, attestandosi su 125,3 milioni di euro, di cui 18,9 costituiti da debiti per impegni futuri relativi all'acquisto di quote residue di partecipazione di minoranza. Nel 2017 Emak aveva totalizzato 422,2 milioni di vendite, dimostrando l'apprezzamento di cui i suoi prodotti godono ovunque da parte dei professionisti e degli hobbisti. Nel primo semestre di quest'anno il progresso è stato significativo, grazie soprattutto ai risultati positivi conseguiti nel secondo trimestre. Rispetto allo stesso semestre del 2017 i ricavi consolidati sono aumentati del 13,8%.

L'area di consolidamento ha inciso per il 15,2% e la crescita organica per lo 0,6%, mentre l'effetto dei cambi ha inciso negativamente per il 2%. Anche il margine operativo lordo depurato ha conosciuto un sensibile incremento, pari al 16,7%. Ha rappresentato il 14,4% dei ricavi, rispetto al 14% dell'anno scorso. L'aumento è dovuto ai più 7,2 milioni dell'area di consolidamento, mentre hanno inciso negativamente il rincaro delle materie prime e l'andamento sfavorevole delle valute.

RIDUZIONE DEI COSTI

Viene sottolineato il beneficio derivante dalla riduzione dei costi operativi nel settore delle macchine per giardinaggio e agricoltura. In quanto al risultato operativo, l'aumento è stato dell'11%. Ma è soprattutto l’utile netto che procura le maggiori soddisfazioni. Rispetto al primo semestre 2017 è cresciuto del 36,5%, salendo da 16,2 a 22,1 milioni. L’ottimo risultato è dovuto principalmente al miglioramento della gestione valutaria e all'iscrizione in bilancio di una plusvalenza finanziaria di 2,5 milioni. Quindi l’autofinanziamento gestionale, che si calcola sommando all'utile netto le svalutazioni e gli ammortamenti, è risultato pari a 29,3 milioni contro i 22,3 del primo semestre 2017. Quest'anno Emak ha compiuto investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali per sette milioni. Lo scorso 30 giugno il suo patrimonio netto consolidato valeva 202,8 milioni a fronte dei 187,5 milioni rilevati il 31 dicembre 2017. Nel primo semestre di quest'anno ha distribuito dividendi per 5,9 milioni. —

L.S.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI