Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Bosch porta a Bari il surplus di Vezzano

REGGIO EMILIA Si gioca a carte scoperte nella vertenza sindacale che coinvolge gli stabilimenti Bosch Rexroth Oil Control di Vezzano sul Crostolo, Nonantola e Pavullo e quello Bosch di Bari. Nell’inco...

REGGIO EMILIA

Si gioca a carte scoperte nella vertenza sindacale che coinvolge gli stabilimenti Bosch Rexroth Oil Control di Vezzano sul Crostolo, Nonantola e Pavullo e quello Bosch di Bari. Nell’incontro che si è svolto lo scorso 31 luglio a Roma, infatti, sono emersi chiarimenti in merito alla riorganizzazione degli stabilimenti annunciata dall’azienda il 4 luglio scorso. In quella occasione l’ad di Bosch Italia aveva anticipato che era intenzione dell’azienda fare una valutazione di trasf ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

REGGIO EMILIA

Si gioca a carte scoperte nella vertenza sindacale che coinvolge gli stabilimenti Bosch Rexroth Oil Control di Vezzano sul Crostolo, Nonantola e Pavullo e quello Bosch di Bari. Nell’incontro che si è svolto lo scorso 31 luglio a Roma, infatti, sono emersi chiarimenti in merito alla riorganizzazione degli stabilimenti annunciata dall’azienda il 4 luglio scorso. In quella occasione l’ad di Bosch Italia aveva anticipato che era intenzione dell’azienda fare una valutazione di trasferimento di parte della produzione di Vezzano, Nonantola e Pavullo - stabilimenti che hanno una richiesta maggiore rispetto alla propria capacità produttiva - nei confronti dello stabilimento di Bari che ad oggi ha una situazione di crisi con un esubero dichiarato di 850 lavoratori. Ok dai sindacati purché non si intacchi la forza lavoro in Emilia. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI