Quotidiani locali

Vandali nel campo da calcio del Calerno

Sant’Ilario, hanno tagliato la rete della porta. Marrai: «Faremo denuncia, questa è una vergogna»

SANT’ILARIO. Qualcuno, di notte, armato di forbici è entrato nel campo di calcio pronto per le semifinali del torneo Top 16 e ha tagliato la rete di una delle due porte. Dopo l’operazione si è anche portato via il pezzo di rete tagliato.

I vandali sono arrivati anche nel campo del Calerno Calcio, provocando l’ira del presidente e l’amarezza del presidente onorario, nonché dirigente della squadra, Giuseppe Marrai. «La rabbia non è certo per i danni che ci hanno provocato – spiega Marrai – ma per l’atto senza senso che ha l’unico scopo di fare un dispetto a una squadra che sta andando molto bene e che è diventata la prima del paese».

Il Calerno Calcio non lascerà certo correre: «Sto per andare dai carabinieri a denunciare il vandalismo. Non abbiamo nessuna intenzione di passare sopra a questa vergogna o fare finta che non sia successo nulla. Noi la denuncia la facciamo poi vedremo se ci saranno risultati».

Uno “sfregio” – secondo i dirigenti dell’associazione sportiva – che lascia perplessi anche nella tempistica. «Proprio questa sera (ieri per chi legge, ndr) – prosegue Marrai – abbiamo la semifinale del torne Top 16 che organizziamo da qualcosa come 24 anni, nel quale giocano 16 squadre provenienti da Reggio Emila e da Parma, con giocatori del 2004. Ovviamente gli incontri li faremo ugualmente perché abbiamo già chiamato i tecnici che dovranno sostituire la rete e rimettere a posto la porta, ma è un

contrattempo che ci crea qualche difficoltà».

I ragazzi del Top 16 ieri sera sono scesi in campo per le semifinali, venerdì torneranno a Calerno per giocare le finali: terzo e quarto posto poi la partita che decreterà la prima e la seconda squadra del torneo.
 

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro