Quotidiani locali

Quattro interpreti per la 53esima edizione del Corteo Matildico

Quattro Castella: la Grancontessa sarà l'attrice teatrale reggiana Cecilia Di Donato. Stavolta in scena oltre ad Enrico V, Beatrice di Lorena e Goffredo il Barbuto

Cecilia Di Donato: "Onorata di interpretare Matilde" QUATTRO CASTELLA (REGGIO EMILIA). L'attrice reggiana che collabora con Mamimò vestirà i panni di Matildice di Canossa: "Da bambina ero spettatrice, ora sento la responsabilità di questo meraviglioso ruolo". Il regista Stefano Giuranno spiega come ha lavorato per l'edizione 53 del più tradizionale appuntamento di rievocazione storica.

QUATTRO CASTELLA (REGGIO EMILIA). A Quattro Castella è tutto pronto per la 53esima edizione del Corteo storico matildico in programma quest’anno dal 24 al 27 maggio.

Cecilia Di Donato sarà Matildice di...
Cecilia Di Donato sarà Matildice di Canossa

Tante come sempre le novità introdotte dal Comitato matildico, associazione che organizza una delle rievocazioni storiche più longeve nel panorama nazionale. Quest’anno saranno inseriti nel copione di “Destini imperiali”, la rappresentazione teatrale che chiude la manifestazione, due nuovi personaggi: quelli di Beatrice di Lorena (madre di Matilde) e del marito Goffredo, detto “il Barbuto”.

Giusto Cucchiarini sarà Enrico V
Giusto Cucchiarini sarà Enrico V

Quattro quindi i protagonisti principali di una manifestazione che vedrà in campo, nell’arena matildica, oltre 1.000 figuranti in costume d’epoca.

Ad interpretarli giovani attori teatrali, scelti quest’anno in collaborazione con l’associazione “Mamimò”. A vestire i panni di Matilde sarà Cecilia Di Donato, attrice reggiana diplomata alla prestigiosa scuola d’arte drammatica “Paolo Grassi” di Milano. Al suo fianco, nel ruolo di Enrico V ci sarà l’attore modenese Giusto Cucchiarini, già protagonista di numerose serie e fiction televisive. I due nuovi ruoli saranno appannaggio di Valeria Perdonò (Beatrice) e Simone Formicola (Goffredo).

Corteo Matildico: "Pronti anche per la sfida sicurezza" QUATTRO CASTELLA (REGGIO EMILIA). Il sindaco di Quattro Castella, Andrea Tagliavini, presenta la 53esima edizione del Corteo Matildico, che quest'anno si articolerà in una festa della durata di quattro giornate. Con una nuova sfida: quella lanciata dal decreto Gabrielli sulla sicurezza. "Ci sarà personale qualificato, ostacoli fisici e controlli all'ingresso dell'arena. Chi parteciperà si sentirà molto sicuro secondo me".

Proprio alla figura storica di Beatrice, che visse per anni proprio al castello di Bianello, è dedicato il convegno organizzato nella giornata di apertura (giovedì 24 maggio) con la presenza a Quattro Castella della professoressa Tiziana Lazzari, esperta medievalista dell’Università di Bologna e del miniaturista toscano Piero Colombani, autore di un laboratorio didattico insieme agli studenti della scuola media Balletti.

Valeria Perdonò sarà Beatrice di Lorena
Valeria Perdonò sarà Beatrice di Lorena

La serata successiva (venerdì 25 maggio) sarà invece contrassegnata dalla spettacolare Notte del Volgo con la cena sotto le stelle in costume organizzata dal gruppo storico “Villici delle Quattro Castella” e lo spettacolo della contrada di Monticelli.

Sabato 26 maggio fin dalle prime ore del pomeriggio comincerà ad animarsi il Grande Villaggio medievale allestito sui prati di Bianello con accampamenti, taverne a cielo aperto, mercatini. In tutto il paese ci sarà il Mercato storico che farà da cornice alla quarta edizione del Torneo del Bianello con musici e sbandieratori da tutta Italia.

Simone Formicola sarà Goffredo il...
Simone Formicola sarà Goffredo il Barbuto

In serata la spettacolare fiaccolata matildica illuminerà il sagrato della chiesa di S.Antonino dove, a partire dalle 21, sono in programma spettacoli, esibizioni di sbandieratori, giochi di luce. Dalle 23 via alle musiche e alle danze nel Villaggio medievale con l’esibizione dei Trovadores di Romagna.

Domenica 27 maggio è il è il giorno clou della manifestazione aperto in mattinata dal Corteo dei Fanciulli con oltre 200 bambini e bambine delle scuole di Quattro Castella. Per tutta la giornata si susseguiranno spettacoli, animazioni, visite guidate in chiesa e al castello, taverne gastronomiche. Alle 18 tutti all’Arena matildica per assistere al Gioco del Ponte, alla Quintana dell’Anello e alla rappresentazione teatrale di “Destini imperiali”. In serata cena sotto le stelle nelle taverne del Villaggio medievale.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori