Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Bignami (Fi): «La Regione chiarisca i fatti»

CASTELNOVO MONTI. Un’interrogazione firmata dal consigliere regionale di Forza Italia Galeazzo Bignami sul caso della donna al sesto mese di gravidanza che, lamentando forti dolori e contrazioni, ha...

CASTELNOVO MONTI. Un’interrogazione firmata dal consigliere regionale di Forza Italia Galeazzo Bignami sul caso della donna al sesto mese di gravidanza che, lamentando forti dolori e contrazioni, ha atteso invano l’arrivo dell’elisoccorso . Bignami chiede alla giunta regionale di fare luce sull’accaduto e di chiarire quando sarà attivato l’elisoccorso ventiquattro ore su ventiquattro in Appennino

«Dopo la chiamata al 118 – riporta il consigliere – un’ambulanza e un’auto medica si sono precipi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CASTELNOVO MONTI. Un’interrogazione firmata dal consigliere regionale di Forza Italia Galeazzo Bignami sul caso della donna al sesto mese di gravidanza che, lamentando forti dolori e contrazioni, ha atteso invano l’arrivo dell’elisoccorso . Bignami chiede alla giunta regionale di fare luce sull’accaduto e di chiarire quando sarà attivato l’elisoccorso ventiquattro ore su ventiquattro in Appennino

«Dopo la chiamata al 118 – riporta il consigliere – un’ambulanza e un’auto medica si sono precipitate sul posto e nel frattempo la centrale operativa Emilia Ovest del 118 ha ordinato all’elicottero dell’elisoccorso di Bologna di partire immediatamente, come da protocollo entrato in vigore dopo la chiusura del punto nascita all’ospedale Sant’Anna di Castelnovo ne’ Monti. L’elicottero, però, ha causa di un’avaria, non è riuscito a prendere il volo e la donna ha dovuto ricorrere al trasporto via terra». Da qui l’iniziativa di Bignami, che chiede alla giunta regionale «per quale motivo, una volta accertata l’avaria, non sia stato possibile inviare sul posto un altro elicottero e se non si ritenga opportuno verificare cosa non abbia funzionato nella gestione del servizio di emergenza». Il capogruppo di Fi, inoltre, domanda all’esecutivo «quali siano le tempistiche entro le quali sarà assicurata nelle zone appenniniche la presenza di un elisoccorso h24 e se quanto accaduto non motivi a riconsiderare la chiusura dei punti nascita montani».