Quotidiani locali

DA SABATO A LUNEDÌ A FIRENZE 

Il Parmigiano Reggiano in passerella al Pitti Taste

REGGIO EMILIA . Il Parmigiano Reggiano di montagna sfila al Pitti Taste di Firenze. Una passerella di rango in occasione della tredicesima edizione del Salone delle eccellenze del gusto, dell’Italian...

REGGIO EMILIA . Il Parmigiano Reggiano di montagna sfila al Pitti Taste di Firenze. Una passerella di rango in occasione della tredicesima edizione del Salone delle eccellenze del gusto, dell’Italian Style e del design della tavola che inizia sabato e si conclude lunedì alla Leopolda.

A guidare la spedizione sarà Aldo Bianchi, responsabile dell’analisi sensoriale del Consorzio, che presenterà una selezione di formaggio “Prodotto di Montagna”, un dop prodotto da oltre 110 caseifici ubicati nella zona appenninica che si avvalgono del latte raccolto da 1.200 allevatori. Una ricchezza per l’economia montana di Reggio, Parma, Modena e Bologna. Per sostenere i produttori di quest’area il formaggio che deriva da quelle aree è stato definito “progetto qualità”.

Si caratterizza in particolare per il colore paglierino intenso che deriva dai fieni raccolti con specifiche essenze, odori e aromi di frutta fresca, spezie e brodo di carne in un equilibrio perfetto di sapori, una buona granulosità e solubilità. Il Consorzio prevede una valutazione di qualità aggiuntiva dopo 24 mesi di stagionatura e c’è un organismo di controllo che certifica le sue condizioni. Che vanno dalla verifica dell’utilizzo di latte munto per il 100% in montagna, dalla certezza della alimentazione delle bovine per il 60% di materia secca proveniente da zone appenniniche, dalla produzione in caseifici posti in quota, da una stagionatura minima di 12 mesi ma con piena idoneità organolettica al compimento dei 24 mesi accertata da un gruppo di esperti.

Il Parmigiano Reggiano è intanto reduce da un evento a Fico Eataly World di Bologna dove ha celebrato l’anniversario del 2004 presentandosi con il maratoneta d’oro di Atene, Stefano Baldini, che ha presenziato all’apertura di una forma stagionata proprio a partire da quell’anno. Non a caso Baldini, che è nato a Castelnovo di Sotto, è originario di una famiglia di produttori di latte per il Consorzio del nostro formaggio.

Da segnalare, infine, che proprio oggi scatta

il terzo spezzone della campagna promozionale televisiva dal titolo “Quello vero è uno solo” che verrà diffusa attraverso le reti televisive di Rai, Mediaset, Discovery e Sky. È un dialogo fra papà e bimbo sui pregi del formaggio alleato di salute e benessere. (l.v.)



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro