Quotidiani locali

Spadoni riconfermata, i 5 Stelle volano

La deputata uscente: «Non è un voto di protesta». A Roma andranno probabilmente anche Zanichelli e Mantovani

REGGIO EMILIA. «Sono davvero entusiasta del risultato del Movimento 5 Stelle nel collegio di Reggio Emilia dove il Movimento 5 Stelle vola al 28,44%. Questa grande risposta proveniente dalle urne conferma il fatto che il Movimento 5 Stelle non rappresenta assolutamente un voto di protesta e che, dopo cinque anni, si riconferma sul territorio e a livello nazionale con grande forza e slancio». La deputata reggiana uscente Maria Edera Spadoni, seconda alle spalle di Delrio, è raggiante per il secondo mandato ottenuto e per il risultato del movimento a livello nazionale e locale.

«I cittadini- prosegue Spadoni- hanno capito benissimo che abbiamo una grande credibilità frutto di un duro lavoro di questi anni in parlamento e sul territorio». Questo «risultato- aggiunge la parlamentare- è il frutto di un grandissimo gioco di squadra dove tutti noi, candidati, portavoce, attivisti, staff ci siamo messi in gioco nell'obiettivo di dare al nostro paese finalmente, dopo tanti anni di mala politica, la possibilità di riscatto». E ancora, dice Spadoni: «Per anni in opposizione abbiamo avuto il coraggio di denunciare, di fare nomi e cognomi, di fare proposte, di ottenere importanti risultati sia in parlamento che nei consigli comunali e di portare le istanze dei cittadini nelle istituzioni. Questo grande lavoro è stato riconosciuto e premiato». Ma «non è il momento di autoelogiarci- conclude Spadoni- questo è il momento per rimboccarci le maniche ancora di più per il bene della nostra città e del nostro paese. Dobbiamo continuare su questa direzione con sempre più energia ed entusiasmo. La fiducia che i cittadini ci hanno dimostrato non sarà mai disattesa»,

In questa legislatura Maria Edera Spadoni è spesso intervenuta sulla questione delle infiltrazioni mafiose a Reggio, ha seguito il processo Aemilia e nel 2014 ha subito delle intimidazioni in pubblico dopo che aveva parlato di Grande Aracri in un comizio.

I 5 Stelle porteranno quasi di certo a Roma anche altri due reggiani. È infatti molto probabile anche l’elezione del guastallese Davide Zanichelli, secondo in lista dopo la Spadoni. L’ex capogruppo in consiglio comunale a Guastalla nel 2009, pentastellato della prima ora, ora residente a Gualtieri, è un ingegnere informatico e si occupa di logistica in una multinazionale della moda. «Questo Paese lo cambiamo soltanto

andando al governo», aveva scritto Zanichelli quando si è candidato alle parlamentarie online lo scorso gennaio.

Ha ottime possibilità di andare nella Capitale anche la correggese Maria Luisa Mantovani, seconda in lista al collegio plurinominale al Senato. (j.d. p.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro