Quotidiani locali

I 5 Stelle suonano la carica «Ci prendiamo il resto»

Primo partito in provincia e nelle roccaforti come Rubiera e Scandiano  Guatteri: «Un risultato storico che premia le battaglie fatte tra i reggiani» 

REGGIO EMILIA. Il Movimento 5 Stelle è il primo partito in provincia di Reggio Emilia. Non solo: è il primo partito in roccaforti del Pd come Rubiera, dove la candidata pentastellata Maria Edera Spadoni ha incassato più preferenze di Graziano Delrio. Un ribaltamento dalla geografia politico locale ancora più evidente a Castellarano, dove la candidata 5 stelle Rossella Ognibene ha il 38%, il centro destra unito che arriva al 32% e il Pd addirittura terzo con il 20% delle preferenze, stessa percentuale presa dalla Lega di Salvini. «Questa è stata una notte che cambierà l’Italia» è la frase trionfante emessa dalla consigliere del Movimento in comune a Reggio, Alessandra Guatteri. «Undici milioni di cittadini italiani sono con noi - dice - quando l’impegno vince il Movimento è primo, anche a Reggio Emilia. Ma è solo l’inizio. Abbiamo davanti altri appuntamenti elettorali, a partire delle amministrative nel comune capoluogo fino alle regionali. É solo questione di tempo: ci affermeremo anche lì». La progressione del Movimento 5 stelle come primo partito in provincia è stato argomento di discussione ieri nel centro sinistra locale e di apprezzamento nel quartier generale del Movimento a Roma. Un plauso tributato ieri da Beppe Grillo e Luigi Di Maio in primis a Maria Edera Spadoni, deputata riconfermata alla Camera, e a Matteo Incerti, ufficio stampa dei 5 stelle al Senato, fedelissimo di Grillo fin dagli esordi, diventato il perno dell’azione politica sul territorio reggiano insieme ai consiglieri già piazzati nelle scorse tornate nei comuni reggiani. Il risultato di domenica ha messo poi in lunce un dato è certo: è l’effetto trascinamento del successo nazionale dei pentastellati, che ha portato in cielo anche candidati locali semi sconosciuti ai più, come afferma la stessa Ognibene: «Ho beneficiato dell’ascesa del Movimento, cresciuto grazie a quanti hanno lavorato in questi anni. Siamo solo all’inizio». Per Guatteri «gli elettori hanno creduto alla nostra serietà, al nostro essere prima di tutto cittadini, al nostro enorme sforzo per costruire un progetto per una nuova Italia, alla nostra trasparenza e alla nostra onestà. E sono ancora più soddisfatta perché anche a Reggio Emilia, in terra rossa, il Movimento 5 stelle e la prima forza politica. Ritengo che questo risultato discenda anche dal nostro

lavoro degli ultimi 3 anni in consiglio comunale, anni in cui non ci siamo risparmiati per dare voce alle istanze del territorio verso un Pd ingessato e incapace di togliersi dall’avvitamento su se stesso in cui si è cacciato e da cui non uscirà».

Enrico Lorenzo Tidona

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro