Quotidiani locali

novellara, la ricetta di elena carletti 

«Adesso servono persone e risorse nuove»

NOVELLARA. La coalizione Pd si attesta alla Camera al 36.85%, al Senato raggiunge il 37%. Il Pd resta il primo partito. Ma anche a Novellara il Movimento5Stelle fa un enorme balzo in avanti...

NOVELLARA. La coalizione Pd si attesta alla Camera al 36.85%, al Senato raggiunge il 37%. Il Pd resta il primo partito. Ma anche a Novellara il Movimento5Stelle fa un enorme balzo in avanti sfiorando il 30% sia alla Camera che al Senato. Bene la Lega oltre il 13%, male Forza Italia che si ferma all’8%. Il sindaco Elena Carletti è moderatamente soddisfatta del risultato ma non nasconde la sua amarezza per la sconfitta nazionale del Pd. «È un dato che deve ancora essere metabolizzato ma parzialmente atteso. Chi governa esce sempre ridimensionato. È il tempo di pensare ad una sana opposizione con la speranza che il Pd conservi i risultati raggiunti soprattutto in termini di diritti civili. Sono state approvate riforme nel campo dei diritti e del sociale che aspettavamo da decenni, e che non ci permettevano di essere allineati agli altri paesi europei come la legge sulle unioni civili e l’istituzione del biotestamento oltre alla legge sul “Dopo di noi”, l’anticipo pensionistico, il reddito di inclusione. Il Pd deve sorvegliare questa pagina importante di democrazia. Ora dobbiamo ripensare, con nuove risorse e nuove persone, a una nuova stagione politica. Questa esperienza

non si è ancora conclusa: la sconfitta – conclude Carletti – deve diventare un elemento di riflessione. Chi ha voglia di impegnarsi, di rimettersi in gioco, di proporre nuove idee si faccia avanti. Abbiamo tutto il tempo per elaborare un nuovo progetto politico». (m.p.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro