Quotidiani locali

la fattoria

Appelli per coperte calde dai canili della provincia

Le temperature in picchiata stanno mettendo a dura prova gli animali nei box. Gara di solidarietà per aiutarli. Al Rocky donate quelle fatte a mano dalle anziane

REGGIO EMILIA. Se il freddo pungente di questi ultimi giorni - e previsioni meteo non proprio rincuoranti - stanno mettendo in difficoltà noi umani, a soffrire ancora di più sono gli animali che non possono contare su di una casa e un divano caldi.

Per questa ragione, come ogni anno ma stavolta con ancora più ragione, stanno arrivando via social network tanti appelli alla donazione di vecchie coperte calde: per tante famiglie un ingombro che non serve più, ma per i canili molto spesso la prima soluzione per cercare di far patire meno il freddo agli ospiti a quattro zampe di box e recinti.

«Cerchiamo di fare cucce più imbottite possibile e di far indossare ai cani più a pelo corto dei cappottini - ci spiega Manuela del canile “Amici di Marta” di Bagnolo - ben volentieri accettiamo chi ha donarci delle coperte». Per farlo basta recarsi nella struttura di San Tomaso della Fossa in via Lazzari 55, o inviare un messaggio al 340-780 3046.

Anche il canile di Novellara in questi giorni ha lanciato un appello alle vecchie coperte. E la risposta è stata molto positiva. «Grazie a tutti per le numerose donazioni di panni e coperte. Al momento abbiamo coperte per un mesetto abbondante» hanno fatto sapere attraverso la loro pagina Facebook. Ma per chi si trova da quelle parti e ha voglia di dare una mano li trova allo 0522-654647.

Dal Rifugio Rocky di San Bartolomeo arriva la testimonianza di un bel gesto: quello della casa residenza Vecchi Guidotti di Boretto che ha inviato bellissime coperte fatte ai ferri. «Grazie di cuore, sappiamo che non ci lasciate soli» scrivono i volontari su Facebook. Per contattarli: 0522-576045.

Al Centro Soccorso Animali di Arceto hanno provveduto a mettere lampade riscaldanti specie nelle cucce dei più

vecchietti e quante è stato possibile nelle cucce dei box esterni. «Purtroppo però non ci sono soldini sufficienti per acquistare lampade e fare l’impianto in tutte le cucce» spiegano. Chi volesse aiutarli: Centro Soccorso Animali di Arceto Iban IT55A0303266470010000007955



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro