Quotidiani locali

Travolto da un manufatto da 3 quintali, salvo

Rio Saliceto: infortunio sul lavoro alla Gasparini in via Di Vittorio. All’ospedale finisce il titolare

RIO SALICETO. È stato travolto da un manufatto di metallo del peso di almeno 3 quintali mentre era intento ad ancorarlo con una catena di ferro. Un infortunio sul lavoro che sarebbe potuto costare decisamente caro al titolare dell’azienda, vittima dell’accaduto, ieri all’interno della Gasparini Alesature di via Giuseppe Di Vittorio al civico 11.

Invece Andrea Gasparini, 50 anni, se l’è “cavata”, per così dire, con un piede fratturato. Se il manufatto, reso ancora più pesante dall’accelerazione dovuta alla caduta, l’avesse schiacciato ora il bilancio sarebbe molto più grave.

Ma, per fortuna, a frenare la tremenda corsa è stato un corrimano contro il quale il manufatto si è schiantato rimanendo parzialmente sollevato. Chi, subito dopo l’accaduto, ha soccorso l’uomo deve avere avuto, per pochi terribili attimi, la convinzione di trovarlo in condizioni disperate.

Invece l’uomo è scampato all’impatto, rimanendo però incastrato con un braccio nello stesso corrimano.

I sanitari intervenuti con un’ambulanza lo hanno portato all’ospedale Santa Maria Nuova con traumi da schiacciamento al braccio, al piede e al torace. Una volta al pronto soccorso l’uomo è stato sottoposto a diversi accertamenti che alla fine, per fortuna, hanno escluso altri traumi interni, se non appunto la frattura al piede.

In via Di Vittorio subito dopo l’infortunio, avvenuto intorno alle 11, oltre ai mezzi inviati dal 118, subito allertato dagli altri presenti, sono arrivati anche i carabinieri della stazione di Campagnola. Sono stati i militari a raccogliere tutti i dettagli utili all’eventuale ricostruzione della dinamica dell’infortunio.

Alla Gasparini Alesature, non è scattato invece l’intervento

dei tecnici Ausl della Prevenzione e sicurezza sugli ambienti di lavoro, che invece è di prassi quando avvengono infortuni con feriti gravi. Infatti, già al momento del trasporto di Gasparini in ospedale, l’uomo, per fortuna, non risultava in pericolo di vita.(m.f.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro