Quotidiani locali

Emergenza neve, una slavina piomba sulla provinciale 

L’eccessivo accumulo di neve ha causato una slavina che ha invaso la strada provinciale 18, in località Rio Re di Ligonchio nel tratto verso il Passo Pradarena. La strada è stata riaperta dopo qualche ora

REGGIO EMILIA. Situazione non certo facile sulle strade appenniniche, specie sul crinale, dove in molti punti, tra la neve caduta nelle ultime ore e quella che era già presente a terra, la coltre bianca si è avvicinata ai 2 metri di spessore. 

leggi anche:

E proprio l’eccessivo accumulo di neve nel pomeriggio, attorno alle 15.30, in località Rio Re di Ligonchio, ha causato una slavina che ha invaso la strada provinciale 18, nel tratto verso il Passo Pradarena. La frazione di Ospitaletto è rimasta così isolata per alcune ore.
 

Diversi metri cubi di neve fresca hanno invaso la carreggiata, costringendo alla chiusura temporanea della provinciale.

Sul posto sono intervenuti mezzi e uomini del servizio infrastrutture della Provincia, insieme alla polizia provinciale e alla polizia stradale che ha chiuso la strada al transito; e poi a seguire è arrivata una grossa turbina che ha iniziato a liberare la carreggiata dalla neve.

leggi anche:

Il transito, per sicurezza, è comunque rimasto bloccato, dirottando i mezzi su viabilità alternativa, comunque disagevole viste le condizioni meteo presenti sull’alto crinale.

La strada è stata poi riaperta poco prima delle 17. 

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro