Quotidiani locali

convergenze impossibili 

Il Pd fa festa all’Orologio, Leu sceglie il Fuori Orario

REGGIO EMILIA. Pd all’Orologio, Leu al Fuori Orario. Anche quando si parla di feste, la convergenza sembra impossibile. Almeno a giudicare dai nomi delle location prenotate dai due schieramenti. C’è...

REGGIO EMILIA. Pd all’Orologio, Leu al Fuori Orario. Anche quando si parla di feste, la convergenza sembra impossibile. Almeno a giudicare dai nomi delle location prenotate dai due schieramenti. C’è infatti anche chi ha scelto di festeggiare. Sono i candidati del Pd e di Liberi e Uguali, che annunciano le rispettive feste di chiusura per la campagna elettorale. Il Pd si troverà domani alle 18 per chiudere la sua corsa e riunire candidati e volontari. Dove? Ha scelto il centro sociale Orologio (via Massenet), uno dei luoghi popolari per eccellenza, simbolo del quartiere e della città. Qui con i candidati Graziano Delrio, Vanna Iori, Antonella Incerti, Giorgio Pagliari e Licia Ferrari ci saranno anche due icone locali: l’attore comico Antonio Guidetti e centinaia di pezzi di gnocco fritto. Oggi, invece, sempre in casa Pd è in programma alle 18 un incontro al Tecnopolo, dove sono attesi i due ministri Carlo Calenda, titolare del dicastero dello Sviluppo economico, e il Guardasigilli, Andrea Orlando, capolista al plurinominale della Camera. Parleranno di Europa e sviluppo con il ministro Delrio.

Quanto a Leu, questa sera dalle 20 al Circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico è in programma Red Pop

Party, festa di chiusura della campagna elettorale. Tra gli ospiti, le Mondine di Novi, Fabrizio Tavernelli Complesso, Davide Zilli, Stefano Raspini, il Cecio, Dj Gando e i candidati nei collegi di Reggio, Parma e Piacenza (ingresso libero, buffet offerta minima 10 euro).



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro