Quotidiani locali

REATI FISCALI 

Patteggia con pena sospesa per lui il processo è finito

BASSA REGGIANA. Ha patteggiato un anno e quattro mesi, pena sospesa, per reati fiscali relativi a una posizione defilata rispetto all’intero impianto accusatorio del processo che segue l’operazione...

BASSA REGGIANA. Ha patteggiato un anno e quattro mesi, pena sospesa, per reati fiscali relativi a una posizione defilata rispetto all’intero impianto accusatorio del processo che segue l’operazione Plafond Egidio Pigozzi, di Toano, e non proseguirà per lui l’iter processuale, come erroneamente scritto nel pezzo pubblicato lo scorso 22 febbraio 2018.

Mercoledì scorso in tribunale a Modena si è tenuta l’udienza preliminare per gli imputati dell’inchiesta condotta della Guardia di finanza della città estense e che aveva portato sino a Reggio Emilia, per qualcosa come 20 milioni di euro di Iva sottratta indebitamente al Fisco e che oggi vede diversi imputati

accusati anche di associazione a delinquere.

Udienza che oltre a tre patteggiamenti – compreso quello di Pigozzi, difeso dall’avvocato del Foro di Modena Luca Andrea Brezigar – si è conclusa con la decisione del giudice Andrea Romito di spostare il processo a Bologna.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro