Quotidiani locali

Neopatentato ubriaco e drogato fa un incindente, perde 50 punti sulla patente

Casina: documento di guida revocato per il 19enne che era rimasto lievemento ferito insieme agli amici

CASINA. E’ risultato positivo a marjuana e cocaina e con un tasso alcolico di oltre1,00 g/l (non poteva bere nemmeno un goccio essendo zero il tasso previsto per i neopatentati)  quando, alla guida dell’autovettura di proprietà della mamma, ha tirato dritto ad una rotonda dell’ex statale 63 del Comune di Casina, ribaltandosi più volte e terminando la corsa contro un guard-rail che di fatto ha impedito finisse nella scarpata.

Uno schianto “spettacolare” a seguito del quale sia il conducente, un 19enne neopatentato reggiano che i suoi due amici sono usciti lievemente feriti con una prognosi d 5 giorni ciascuno. Ben più gravi le conseguenze amministrative e penali per il conducente alla luce degli odierni esiti giunti ai carabinieri di San Polo d’Enza, che hanno rilevato il sinistro, dal presidio ospedaliero cui hanno fatto ricorso i coinvolti nel sinistro stradale.

Il conducente infatti è risultato essersi posto alla guida dopo aver assunto marjuana e cocaina e dopo l’uso smodato di bevande alcoliche come rivelato dagli esiti degli esami che l’hanno trovato positivo alla cocaina e marjuana e con un tasso alcolico di oltre 1,00g/l. Con l'accusa di guida in stato d’ebbrezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, aggravati dall’essere il neopatentato incorso in un incidente stradale con feriti, i carabinieri della stazione di San Polo d’Enza hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 19enne reggiano al quale i carabinieri oltre al ritiro della patente di guida, che gli sarà revocata,  ed alla comminazione di una maxi multa per l’alta velocità hanno provveduto alla decurtazione di 50 punti dal

budget dei punti in possesso della propria patente finito a -30. Oltre alla patente che gli sarà revocata il giovane ha perso anche l’autovettura andata distrutta. Provvedimenti a cui seguirà, in caso di condanna penale, la maxi multa prevista sino ad un massimo di oltre 10.000 euro circa.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro