Quotidiani locali

al santa maria NUOVA 

Nessun incremento di ricoveri per abuso di bevande alcoliche

REGGIO EMILIA. Reggio Emilia in controtendenza – questa volta positiva – rispetto al resto d’Italia. Se in diverse province del Paese, infatti, si sono registrati aumenti significativi di casi di...

REGGIO EMILIA. Reggio Emilia in controtendenza – questa volta positiva – rispetto al resto d’Italia. Se in diverse province del Paese, infatti, si sono registrati aumenti significativi di casi di coma etilico per i giovani sotto i 20 anni, la situazione al pronto soccorso dell’Arcispedale Santa Maria Nuova non ha destato particolare preoccupazione.

«Il dato che emerge dai ricoveri e dagli accessi nella notte di capodanno – spiega infatti il primario del pronto soccorso, Annamaria Ferrari – non desta allarmi. Come capita sempre in occasioni simili ci sono stati dei casi legati al consumo di alcolici ma si tratta di numeri molto bassi e che comunque rientrano nella media e riguardano tutte le fasce d’età. Non abbiamo registrato particolari incrementi nei giovani o nei giovanissimi».


Un dato sicuramente positivo che fa il paio con le casistiche degli infortuni provocati dallo scoppio di botti e petardi. Anche in questo caso, infatti, il capodanno reggiano è stato più che responsabile: i ricoveri registrati sono stati infatti nulli.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon