Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Rubiera, i vandali rompono con i sassi il tempietto della Madonnina

Il parco Don Andreoli, una delle principali aree verdi rubieresi, “festeggia” la fine dell’anno con un nuovo atto vandalico al piccolo tempietto votivo

RUBIERA. Il vetro protettivo della madonnina del parco rotto a sassate, per l’ennesima volta. Il parco Don Andreoli, una delle principali aree verdi rubieresi, “festeggia” la fine dell’anno con un nuovo atto vandalico al piccolo tempietto votivo costruito nel centro della zona, un altare con una madonnina coperta da finestrelle di vetro in cui – soprattutto a maggio – vengono celebrate preghiere e piccole funzioni.

Nella notte fra venerdì e ieri qualcuno ha spaccato il vetro, non è chiaro se con un oggetto contundente usato come mazza o se con il lancio di pietre e sassi, incrinando la parete trasparente.

Nella mattinata di sabato i primi visitatori del parco hanno notato il danno, la notizia ha iniziato a girare rapidamente fra i gruppi di Facebook del paese fra rabbia e rassegnazione.

Non è il primo atto vandalico commesso nel parco, tanto che alcuni mesi fa attorno all’area sono state sistemate anche delle telecamere di sorveglianza. La speranza ora è che i dispositivi di sicurezza possano portare a identificare gli autori.