Quotidiani locali

Gattatico: anziana sbattuta fuori di casa al freddo, figli nei guai

Il 21 dicembre una pensionata di 76 anni è stata messa alla porta di notte al freddo: i carabinieri hanno denunciato due persone

GATTATICO. Una anziana di 76 anni è stata sbattuta fuori di casa dai figli dopo un banale litigio e lasciata al freddo. Un vicino ha notato la donna in strada e ha lanciato l’allarme.  Condotta in ospedale in ambulanza l’anziana, dopo le visite del caso, è stata sottoposta a “ricovero sociale” in quanto nessun familiare si è presentato per prenderla all’atto delle dimissioni.

Solo dopo tanti e non facili tentativi i carabinieri della stazione di Gattatico, che si sono occupati della vicenda, sono riusciti a convincere un altro figlio ad accogliere la mamma a casa ponendo fine alla vicenda non senza conseguenze.

Infatti gli accertamenti condotti dai carabinieri di Gattatico hanno ravvisato per due figli (una 53enne e un 46enne, entrambi residenti nel reggiano) condotte penalmente censurabili ravvisando il reato di abbandono di incapace.
Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Gattatico l’anziana dopo un litigio con la figlia che la ospitava e dove risiedeva, è stata sbattuta fuori casa. Precisamente “invitata” a prendere i suoi effetti e ad andare via. Uscita di casa con altro figlio 46enne è stata lasciata in strada da quest’ultimo che le ha chiesto di attendere in quanto sarebbe tornato subito a prenderla con la macchina.

Dopo oltre un’ora l’anziana infreddolita (c’erano -3 gradi la sera del 21 dicembre scorso), è stata notata da un vicino di casa che l’ha soccorsa facendola entrare in macchina e riscaldandola con delle coperte. A quel punto è scattata la chiamata al 118.

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon