Quotidiani locali

Rinnovato l’accordo con il Cai

Viano, il Comune prolunga la convenzione per la cura dei sentieri escursionistici

VIANO. Altri tre anni di cura per i sentieri vianesi e querciolesi. È stata ufficialmente rinnovata la convenzione per la manutenzione dei sentieri escursionistici del territorio tra il Comune e la sezione reggiana del Cai. A firmare, il sindaco Giorgio Bedeschi, l’assessore all’Ambiente Nello Borghi e il vicepresidente del Cai Elio Pelli.

È un prolungamento valido per altri tre anni dell’accordo già in essere da tempo: il Comune è stato il primo ente del Reggiano a stipulare la convenzione con il Cai, che prevede oltre alla manutenzione anche la valorizzazione del patrimonio escursionistico locale. In questi anni, ad esempio, il club alpino ha sempre partecipato alle varie giornate ecologiche vianesi nell’alta valle del Tresinaro.

«Si tratta di una rete di sentieri di grande interesse
non solo escursionistico, ma anche ambientale e storico», sottolineano dal Cai. Basti pensare al «complesso di Castello Querciola, alle Salse di Regnano e di Casola Querciola, alle chiese di San Siro e San Pietro di Querciola, al monte Pilastro e al sentiero delle Peonia sopra il Benale».

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik