Quotidiani locali

Novellara, gli ex alunni di terza media 39 anni dopo affittano il teatro per una rimpatriata

Cena amarcord 39 anni dopo l’esame delle medie. Presenti anche cinque professori e l’attuale preside

NOVELLARA . Capita spesso che ex compagni di classe, arrivati ad una età che porta a prendere atto dello scorrere troppo veloce del tempo, si rincontrino per una sera, generalmente in un ristorante. Decisamente meno frequente invece è che per farlo si affitti un teatro.

È successo con la terza E delle scuole medie di Novellara del 1978; invitati anche i professori di allora, la sindaca Elena Carletti e l’attuale dirigente scolastica.

Tutti sono stati accolti nel foyer del teatro della Rocca “F. Tagliavini”, dove si è tenuto un aperitivo di benvenuto.

I tavoli per la cena sono invece stati posizione in platea, sotto il palco: i commensali si sono potuti sedere dopo l’appello nominale (una trovata decisamente a tema)

Gli ex alunni presenti erano: Simonetta Beltrami, Valeria Bonetti, Annamaria Castagnoli, Paola Davolio, Paola Federici, Alessandra Loschi, Loredana Ponti (nata il 31 dicembre), Monica Spaggiari, Sabrina Tasselli, Pierluigi Bassi, Stefano Franchi, Gianpietro Mari (nato il 31 dicembre), Maurizio Morini, Silvano Salvador, Marco Tondelli, Stefano Torreggiani; assenti giustificati Mario Alessandri e Roberto Cocconi. I professori partecipanti: Severina Foroni (inglese), Aldina Castagnoli (educazione artistica), Sonia Bolognesi Gatti (educazione fisica femminile), Agide Cervi (educazione fisica maschile), Bruno Iori (matematica). Ad allietare la serata, oltre al menù della cena e ai bei ricordi, l’esibizione del Coro Giaches de Wert, l’esibizione del Mago Eddy (appena arrivato da Dubai e in partenza per Lugano) e lo spettacolo circense del professor Cervi, cittadino onorario di Novellara, che una volta in pensione ha allestito un piccolo circo, per divertire grandi e piccini.

Non è mancato un Babbo Natale, che ha dispensato regali a tutti. A ricordare i vecchi tempi

sono intervenuti un po’ tutti, professori e alunni di anni ormai lontani. La serata si è conclusa, ampiamente dopo la mezzanotte, con i “ragazzi” della terza E a riassettare il teatro, e l’immancabile promessa di ritrovarsi, prima o poi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon