Quotidiani locali

Rio Saliceto 

Festa dei 18enni con la Costituzione

RIO SALICETO. Consegnata ai neo-diciottenni di Rio Saliceto la costituzione della Repubblica italiana. La cerimonia si è svolta al centro culturale Biagini. Di fronte ad una sala gremita sono...

RIO SALICETO. Consegnata ai neo-diciottenni di Rio Saliceto la costituzione della Repubblica italiana. La cerimonia si è svolta al centro culturale Biagini. Di fronte ad una sala gremita sono intervenuti il sindaco Lucio Malavasi e don Giuseppe Dossetti, nipote dell’omonimo padre costituente. Una cerimonia dal duplice significato: quello di celebrare la raggiunta maggiore età e quello di ricordare il ruolo fondamentale della costituzione nella vita da cittadini.

Il sindaco Malavasi ha esortato i giovani a partecipare maggiormente alla vita sociale a non dare nulla per scontato e soprattutto a ritenersi importanti per il proprio paese perché non corrisponde al vero il detto che «tanto siamo inascoltati e non contiamo nulla». Il primo cittadino ha sottolineato come far valere le proprie opinioni richieda sacrificio «però ne vale la pen!».

Malavasi infine ha letto un estratto dell’ultima lettera agli amici del giovane Giacomo Ulivi fucilato dai fascisti ad appena 19 anni, un passaggio ricordato anche da Germano Nicolini nel suo discorso tenuto davanti al presidente della Repubblica Sergio Mattarella il 25 aprile scorso a Carpi.

Don Dossetti ha invece illustrato il percorso storico che ha portato alla nascita della Costituzione ed ha attualizzato i temi di allora che sono validi tutt’oggi.

Si è soffermato
soprattutto uno su un passaggio in particolare: «Le guerre non sono la soluzione ma sono il problema. I problemi non si risolvono con i conflitti ma con la democrazia, le regole ed il rispetto di esse. Soprattutto il rispetto della persona umana di qualsiasi razza o colore qualsivoglia».

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon