Quotidiani locali

Presepi e donazioni da tutto il circondario per la comunità vittima della furia dell’Enza

La solidarietà per Lentigione non si spegne, soprattutto a Natale. Segni tangibili, per chi vive questo momento anche e soprattutto dal punto di vista più strettamente religioso, sono i presepi...

La solidarietà per Lentigione non si spegne, soprattutto a Natale. Segni tangibili, per chi vive questo momento anche e soprattutto dal punto di vista più strettamente religioso, sono i presepi donati a Lentigione da diverse comunità: uno è arrivato dalla vicina Rio Saliceto, un altro addirittura da Bergamo. Le foto sono state postate da don Evandro Gherpelli sul suo profilo Facebook e subito condivise dagli altri gruppi. Ma sui social non si perdono di vista anche le necessità concrete e si aggiorna di minuto in minuto la lista delle cose utili ai lentigionesi, grazie a Sabrina Curino e Mattia Sofo, che, ci tengono a precisare, si occupano personalmente dello smistamento: «Il materiale
che arriva al centro sociale di Lentigione viene smistato direttamente da noi casa per casa». Il punto di raccolta si ferma per le feste e riaprirà oggi: orario 15-18. Si può essere messi in contatto anche direttamente con le famiglie bisognose: 334 1634508 (Sabrina).




TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik