Quotidiani locali

RAID a campagnola, BONDENO E NOVI 

Due rapinatori a processo in tre diversi tribunali

CAMPAGNOLA. Tre rapine in altrettante settimane della primavera scorsa a cavallo delle province di Reggio (assaltati gli uffici della compagnia assicurativa Allianz di Campagnola il 14 febbraio),...

CAMPAGNOLA. Tre rapine in altrettante settimane della primavera scorsa a cavallo delle province di Reggio (assaltati gli uffici della compagnia assicurativa Allianz di Campagnola il 14 febbraio), Mantova (arraffati i 5mila euro contenuti nella cassaforte dell’ufficio postale di Bondeno di Gonzaga il 18 febbraio) e Modena (raid il 3 marzo nell’assicurazione Unipol Sai di Novi). Ma le indagini “dicono” che chi ha colpito in tutti questi assalti sono il 20enne Salvatore Iacono originario di Cinquefrondi (Reggio Calabria) e residente a Fabbrico, nonché il 33enne Antonino Neri di Melito Porto Salvo (Reggio Calabraia) ma abitante a Reggiolo. Nella sola rapina modenese risulta coinvolto pure il 19enne Cosimo Iacono (fratello di Salvatore) e in tribunale a Modena la vicenda si è già chiusa mesi fa con tre patteggiamenti. Ora le vicende processuali stanno riguardando gli altri due raid e la “sfida” degli avvocati difensori (Iacono è difeso dal legale Fabrizio Pancaldi e Neri dall’avvocato Lara Negri)
è mettere in continuazione i reati, abbattendo così l’entità della pena. Di recente è accaduto in tribunale a Reggio Emilia (entrambi gli imputati hanno patteggiato un anno di reclusione e 800 euro di multa) e in arrivo – a gennaio – c’è l’udienza preliminare in tribunale a Mantova.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon