Quotidiani locali

Viadana, in centinaia davanti alle bare bianche dei piccoli Kim e Lorenzo

Si sono svolti nella chiesa parrocchiale di San Pietro, a Viadana, i funerali Kim e Lorenzo Zeus Benatti di 2 e 5 anni, i due bimbi uccisi dalla madre Antonella Barbieri. In centinaia alla cerimonia, fra lacrime e silenzio

Il commosso addio ai due bambini uccisi dalla madre Con una dolorosa e partecipata cerimonia, le comunità di Viadana e Suzzara hanno dato l'addio a Lorenzo Zeus e Kim Benatti, i due bambini di cinque e due anni uccisi dalla madre Antonella Barbieri. (video Lodi Rizzini) - LEGGI L'ARTICOLO

VIADANA (Mantova). Centinaia di persone in silenzio, con viso coperto di lacrime, a osservare due piccole bare bianche. Si sono svolti alle 14.30, nella chiesa parrocchiale di San Pietro, a Viadana, i funerali di Kim e Lorenzo Zeus Benatti di 2 e 5 anni, i due bimbi uccisi dalla madre Antonella Barbieri.

Pochi i fiori presenti in chiesa, rispondendo alle volontà della famiglia. I Benatti, infatti, hanno chiesto di non inviare fiori ma di devolvere eventuali offerte alla Croce Verde di Viadana per l’acquisto di un’ambulanza pediatrica.

Presenti alla cerimonia, officiata dal parroco visibilmente commosso don Antonio Censori, centinaia di persone. I carabinieri che hanno offerto il loro saluto, i vigili del fuoco, la squadra di rugby del Viadana, i volontari dell’assistenza. Tutti in lacrime, tutti avvolti dal dolore.

leggi anche:

A Suzzara, giovedì 14 scorso, si è svolta una fiaccolata in segno di vicinanza alla famiglia e per ricordare i due piccoli angioletti, a cui hanno preso parte circa 300 persone. Kim e Lorenzo Zeus lasciano nel dolore il papà Andrea, la mamma Antonella, i nonni, gli zii, il cugino Paolo. Le salme dei due bimbi saranno sepolte nel cimitero di Viadana.

Secondo quanto ricostruito finora Antonella Barbieri, in cura per problemi psicologici aggravati dopo la nascita della figlia, ha avuto un raptus nella tarda mattinata di giovedì 7 dicembre, mentre il marito Andrea Benatti, 38enne ex giocatore di rugby, era al lavoro nell’officina di riparazione camion della famiglia, a Motteggiana.

Al piano superiore della casa ha soffocato con un cuscino la figlia Kim, lasciandola poi celata da una coperta nel letto matrimoniale. Tanto che quando, qualche ora più tardi, in casa sono entrati il marito e i carabinieri, non hanno trovato subito la bimba, perché il corpicino sotto il cuscino e la coperta non si vedeva.

Orrore a Suzzara, mamma uccide i due bambini di 5 e 2 anni poi tenta il suicidio Orrore a Suzzara. Una mamma di 39 anni, Antonella Barbieri, ha ucciso i suoi due bambini di 5 e 2 anni poi ha cercato di suicidarsi con una coltellata alla pancia. La donna, ex modella sposata con l'ex rugbista di Viadana, Aironi e nazionale Andrea Benatti, avrebbe soffocato la bimba di due anni, il cui cadavere è stato scoperto in un secondo momento, dopodiché si è diretta in golena a Luzzara. Qui è stata trovata da un pastore che ha avvisato i carabinieri perché la donna aveva una coperta sporca di sangue. Sotto la coperta il coltello piantato nella sua pancia e il piccolo di 5 anni ormai morto. (Video Stefano Saccani) LEGGI L'ARTICOLO

Subito dopo, la fuga. La donna è uscita di casa con il figlio Lorenzo, portando con sé non il cellulare ma un coltello da cucina. In auto ha percorso una dozzina di chilometri, raggiunto un’area golenale oltre Luzzara, in località Fogarino, dove le ruote si sono impantanate. Verso le 15.30 un pastore ha notato l’auto, visto la donna a bordo e il sangue nell’abitacolo. Le ha chiesto se avesse bisogno di aiuto. «Tutto bene» le ha fatto cenno lei.

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon