Quotidiani locali

Truffa ai danni dello Stato, chiesti sei anni per i Motti

L’ex eurodeputato e la coniuge a processo per i finanziamenti al loro giornale Il legale difensore Cataliotti: «Sono già stati assolti dalle stesse accuse»

REGGIO EMILIA. Il pm Stefania Pigozzi ha chiesto sei anni di reclusione per l’ex eurodeputato Tiziano Motti e per la moglie Stefania Bigliardi nel processo “bis” per truffa ai danni dello Stato e falso per gli oltre 700mila euro di finanziamenti pubblici ricevuti, secondo l’accusa indebitamente, dal Giornale di Reggio negli anni 2010, 2011 e 2012.

Il pm ha sostenuto davanti al gup Angela Baraldi, di fronte al quale si svolge il processo con rito abbreviato, che ai coniugi non devono essere concesse le attenuanti generiche perché il reato è stato realizzato con modalità molto organizzate ed è stato reso possibile grazie al ricorso a varie società. Tutto questo, secondo la tesi accusatoria, dimostrerebbe l’esistenza di un piano molto articolato.

L’avvocato Liborio Cataliotti, che ha assistito l’ex parlamentare europeo insieme a due colleghi di Roma, Calvi e Luongo, ha invece chiesto l’assoluzione per gli editori, facendo riferimento alla sentenza di assoluzione del 2015.

La sentenza d’assoluzione, relativa al reato di stampa clandestina è stata impugnata dal pm e c’è un ricorso pendente. È invece definitiva l’assoluzione per tre collaboratori di Motti, che erano finiti a processo.

Il gup Antonella Pini Bentivoglio quando assolse gli imputati aveva restituito gli atti al pm Stefania Pigozzi, perché il capo d’imputazione fosse riformulato relativamente alla truffa ai danni dello Stato contestata in concorso ai Motti. Il giudice aveva riscontrato un errore nell’indicazione della casa editrice.

L’avvocato Cataliotti è convinto che il nuovo processo ricalchi sostanzialmente

quello precedente e pertanto invoca l’assoluzione anche in questo procedimento.

Nell’udienza fissata a metà gennaio le parti potranno replicare e poi il gup andrà in camera di consiglio per emettere la sentenza. (j.d.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista