Quotidiani locali

Val d’enza 

Sì alle mozioni per mettere al bando fascisti e razzisti

VAL D’ENZA. «Niente piazze ai fascisti, razzisti e omofobi». Mentre infuria la polemica sui gadget del ventennio alla fiera “Cambi & Scambi”, i consigli comunali di Cavriago, Bibbiano e Gattatico...

VAL D’ENZA. «Niente piazze ai fascisti, razzisti e omofobi». Mentre infuria la polemica sui gadget del ventennio alla fiera “Cambi & Scambi”, i consigli comunali di Cavriago, Bibbiano e Gattatico hanno approvato la “mozione antifascista” (presentata da forze di opposizione e votata dal Pd).

«Questa mozione nasce da un bisogno urgente di arginare il sempre più dilagante neofascismo – scrivono i consiglieri di opposizione Marco Bertolini (“Gattatico bene comune”), Maurizio Vergallo (“Bibbiano Bene Comune”), Liusca Boni (“Cavriago città aperta”) e Natascia Cersosimo
(M5S Cavriago) –. La mozione, che porterà alla modifica dei regolamenti comunali, prevede di non concedere spazi a chi non garantisce di rispettare i valori della Costituzione Italiana, dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e dalla Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia».

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista