Quotidiani locali

Scandiano 

Oggi i funerali del cacciolese Rolando Bonacini

SCANDIANO. Si terranno questa mattina i funerali di Rolando Bonacini, l’84enne ex pompiere originario di Cacciola scomparso lunedì all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, la città in cui...

SCANDIANO. Si terranno questa mattina i funerali di Rolando Bonacini, l’84enne ex pompiere originario di Cacciola scomparso lunedì all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, la città in cui viveva da decenni senza mai abbandonare il legame con il paese natale.

Il corteo funebre partirà alle 11 dalle camere ardenti dell’Arcispedale diretti alla chiesa parrocchiale di Cacciola per la funzione religiosa.

I famigliari chiedono alle persone eventualmente interessate di effettuare offerte al Core, il reparto di Onco-ematologia di Reggio Emilia (Iban IT40S05034512807000000100367). Bonacini lascia la moglie Lucia, i figli Giancarlo e Marco, le nuore Paola e Cristiana, i nipoti Luca, Noè ed Elia.

Nato e cresciuto a Cacciola prima di trasferirsi a Reggio già adulto, aveva lavorato tanti anni come vigile del fuoco nel comando reggiano. Ora in pensione, continuava ad aiutare la famiglia ed era spesso presente a dare una mano al negozio SportService a Reggio Emilia.

Un ruolo che sfruttava anche per sostenere le iniziative del paese natale: nelle varie lotterie e serate a premi cacciolesi
non mancano mai premi griffati SportService, frutto della generosità di Bonacini. Il legame con Cacciola e con la sua comunità d’altronde non si era mai interrotto, anzi era sempre rimasto molto forte. Sino a pochi mesi rimaneva una presenza fissa al circolo parrocchiale del paese.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista