Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Maggioranza assoluta per la Fiom

Aumentati i voti in termini assoluti, passando da 228 del 2014 a 277

GUASTALLA . Alla Smeg di Guastalla cresce la presenza della Fiom tra lavoratrici e lavoratori. Le elezioni delle RSU e degli RLS che si sono svolte gli scorsi 27, 28 e 29 novembre hanno infatti consegnato alla Fiom un risultato positivo e di grande significato.

La Fiom, infatti, aumenta i propri voti in termini assoluti, passando dai 228 del 2014 (50,55% dei voti validi) ai 277 di oggi (57% dei voti validi). Si afferma così primo sindacato in tutti i reparti produttivi, risultando seconda solo negli uffici amministrativi.

E passa da sei a sette delegati su dodici trasformandosi da sindacato di maggioranza relativa a sindacato di maggioranza assoluta. Ancora più evidente il risultato nella elezione degli RLS che ha visto la Fiom prendere due seggi su tre, mentre prima ne aveva uno solo.

«Crediamo che quest'ottimo risultato sia il frutto della dedizione e del coraggio con cui i nostri delegati hanno svolto il loro compito in questi tre anni difficili – sottolinea Valdis Righi, funzionario Fiom che segue l'azienda guastallese – Della capacità dimostrata dalla nostra Organizzazione Sindacale e dai suoi delegati di fare contrattazione e di costruire una lista ben bilanciata tra delegati ormai esperti e rodati e candidati nuovi ma dinamici e riconosciuti dai loro compagni di lavoro».

«La Fiom ringrazia tutti i lavoratori che ci hanno votato – conclude Righi – Nei prossimi tre anni lavoreremo per mantenere la loro fiducia e per conquistarne di nuova».