Quotidiani locali

Notte degli Sport da record: 700 in festa

Casalgrande, protagonisti al bocciodromo la spadista Marta Ferrari e gli atleti paralimpici Kevin Casali e Fabio Azzolini

CASALGRANDE. Va in archivio come la seconda di sempre, per numero di commensali, la decima edizione de La Notte degli sport di Casalgrande. Grazie ai testimonial più conosciuti come il nuotate Kevin Casali, l’arciere paralimpico Fabio Azzolini e la spadista reggiana, Marta Ferrari il bocciodromo ha messo a sedere oltre 700 persone, rimanendo di poco sotto gli 800 raggiunti con Valentina Vezzali.

Un evento, quello di Casalgrande, che nasce dalla volontà dell’amministrazione locale, sindaco Alberto Vaccari e assessore allo sport Marco Cassinadri in primis, di testimoniare attraverso una grande festa assieme alle società, il forte legame tra sport, salute e etica. Tre principi sui quali tutti i premiati, hanno voluto porre l’accento. Dapprima Kevin Casali, il nuotatore paralimpico, accompagnato dal tecnico Alessandro Cocchi che ha dimostrato grande crescita di risultati e di maturità, leggendo poche righe scritte di suo pugno per salutare i presenti e raccontare loro quali città ha visitato per affrontare le gare di nuoto. Dopo di lui, spazio all’esperto Fabio Azzolini, capace di un bronzo a squadre ai Mondiali di tiro con l’arco e di due titoli italiani di categoria e uno assoluto. A chiudere il trittico dei “vip”, Marta Ferrari, giunta in giustificato ritardo per essere arrivata direttamente da Formia dove ha preso parte a uno stage di allenamento in preparazione alla terza gara di Coppa del Mondo in programma a Doha, in Qatar, il prossimo fine settimana. La Ferrari ha raccontato come punta decisa alle Olimpiadi di Tokyo, ciliegina di una carriera che l’ha sempre vista tra le prime dieci spadiste in Italia.

La formula leggermente modificata della serata, ha portato sul palco, anche numerosi atleti di casa che si sono distinti in numerose manifestazioni sportive nel corso dell’anno. Alla presenza del referente Coni, Celso Menozzi sono stati premiati per il Tennis Tavolo, Lorenzo Ragni, atleta e tecnico della Nazionale di San Marino dove si è trasferito per giocare e il Gruppo Sportivo Casalgrande. Per il podismo: Davide Scarabelli, Roberto e Federico Rondoni, Daniela Paterlini e il gruppo spontaneo Casalgrande Va!. Per l’atletica, il saltatore in lungo, Matteo Giovannini e per la boxe, i due Junior, Mattia Vinciguerra e Hamza Maimi Youth. A premio anche la Lotta Greco Romana grazie ai risultati di Giovanni di Gregorio.La quarta edizione del Trofeo Codice Etico di Casalgrande è andata al Gruppo Sportivo Virtus Casalgrande che ha visto un raggiante Corrado Meglioli, presidente del sodalizio, salire sul palco.

Realizzata assieme alla Pro Loco, la festa dello sport ha rivelato anche alcune novità, quali la nuova sede della Pubblica Assistenza Ema che si completerà
la prossima primavera e l’installazione di un nuovo defibrillatore da parte della stessa Pro Loco. Premi, come sempre, sono andati a tutte le società sportive che hanno concluso, brindando assieme a un 2018 ricco di successi.

Alessandro Zelioli

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista