Quotidiani locali

montecchio 

Lutto per il volontario “Cocco”

Ivo Eliseo Frignani aveva 65 anni. Era l’anima del parco “Il Nocciolo”

MONTECCHIO. È scomparso all’età di 65 anni Ivo Eliseo Frignani, detto “Cocco”, volontario e anima del parco “Il Nocciolo” di Montecchio, che aveva contribuito in modo determinante a far rinascere.

Originario di Borzano di Canossa, Ivo si era trasferito a Montecchio negli anni ‘80 dopo il matrimonio, andando a vivere in via Giuseppe Verdi 15, dove ha trascorso gran parte della sua esistenza. Operaio alla Impress Spa, era andato in pensione 5 anni fa e proprio allora gli era stata diagnosticata una malattia. Ivo si è aggravato martedì scorso, quando è stato colto da una crisi e ricoverato d’urgenza al pronto soccorso del Santa Maria Nuova. Lì le sue condizioni sono peggiorate di giorno in giorno, fino alla morte venerdì.

Per i montecchiesi Ivo Frignani era sinonimo dell’associazione “Amici del parco Il Nocciolo”. «È stato uno dei fondatori – spiega il figlio Mirko –. Il gruppo di volontari è formato da abitanti del quartiere, molti dei quali avevano i figli che giocavano nell’ara verde, come facevo io da bambino. Quando hanno constato che nel parco non c’erano più bimbi, l’associazione ha deciso di gestirlo e rinnovarlo: hanno allestito una casetta da affittare per compleanni e feste, installato giochi, piantato alberi e aiuole. Mio padre era sempre presente nel parco. Di carattere era una persona disponibile, generosa e gentile, oltre che umile: chi aveva bisogno si rivolgeva a lui, certo di essere aiutato. Perciò era conosciuto e apprezzato».

Un affetto testimoniato anche dai messaggi di condoglianze lasciate sui social dai montecchiesi. «Un colpo anche per i nostri ragazzi, stava tanto con loro», «Il parco non sarà più lo stesso», “Una persona favolosa, si è fatto voler bene da tutti”.

Il “Cocco” (nomignolo di lunga data dall’origine sconosciuta) lascia la moglie Armanda Ceroni e il figlio Mirko, 32 anni, fotografo e stilista a Milano,
oltre al fratello Lino e alle tre sorelle Ercolina, Titti e Rina. Il funerale si svolgerà domani pomeriggio con partenza alle 14.30 dalle camere ardenti del Santa Maria per il santuario della Beata Vergine dell’Olmo a Montecchio. La salma proseguirà poi per Coviolo per la cremazione.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista