Quotidiani locali

era volontario della cri 

In tanti ieri alla camera ardente la mamma disperata sulla bara

GUASTALLA. Lacrime e dolore, per tutta la giornata di ieri, nella camera ardente dell’ospedale di Guastalla dove, in una bara bianca, giace la salma del 16enne. La mamma, seduta su un lato, china...

GUASTALLA. Lacrime e dolore, per tutta la giornata di ieri, nella camera ardente dell’ospedale di Guastalla dove, in una bara bianca, giace la salma del 16enne. La mamma, seduta su un lato, china sulla bara, accarezza sulle mani il suo “cucciolo”. Chi entra dalla porta scorrevole non può non notare il profilo di quel tenero faccino dai capelli neri spuntare dalla bara bianca. Una scena straziante per tutti.

In tanti sono andati a rendere omaggio alla salma del ragazzo. Soprattutto i volontari della Croce Rossa di Guastalla, Novellara e Correggio dove il piccolo “soccorritore in erba” aveva iniziato la sua attività. Voleva diventare grande alla svelta perché voleva essere d'aiuto per chi soffriva, per chi aveva bisogno di assistenza. Forse un modo per aiutare anche se stesso a crescere. E quanta tenerezza sprigiona il suo viso con in testa il cappellino rosso della Cri nella foto del ricordino.

La sera del 28 ottobre 2014 il minorenne era rimasto vittima di un grave incidente stradale. Il ragazzo, all’epoca 14enne, stava viaggiando in sella alla sua mountain bike in via Curiel quando, nell’attraversare un incrocio sulle strisce pedonali, era stato investito da un’auto guidata da una donna. Il ciclista indossava il caschetto, ma aveva sbattuto violentemente la testa contro il parabrezza dell’auto,
per poi cadere sull'asfalto. Era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dov'era stato tenuto in coma farmacologico per evitare danni cerebrali. Nonostante il grave incidente, però, si era ripreso molto bene. (m.p.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista