Quotidiani locali

Guastalla, il 20enne Mattia Bacchiavini assunto nella cucina di Carlo Cracco

Bacchiavini ha svolto i cinque mesi di stage a Milano, presso il ristorante “Cracco” ed è stato ora assunto proprio dal celebre chef

GUASTALLA. Mattia Bacchiavini, 20 anni di Guastalla, si è diplomato cuoco professionista all’Alma–Scuola internazionale di cucina Italiana. Il guastallese ha ottenuto il certificato insieme con altri 66 ragazzi provenienti da tutta Italia. Bacchiavini ha svolto i cinque mesi di stage a Milano, presso il ristorante “Cracco” ed è stato ora assunto proprio dallo chef Carlo Cracco.

Dalla cerimonia di consegna dei diplomi direttamente al lavoro: si può riassumere così la parabola formativa-professionale di una porzione consistente degli studenti della XXXVI edizione del corso superiore di cucina promosso dalla Scuola internazionale di cucina Italiana.

Su 67 neo-diplomati, infatti, il 37% ha un lavoro già al momento del conseguimento del titolo. Questo dato appare ancora più significativo considerando il livello delle realtà che hanno accolto gli studenti: spiccano i ristoranti tristellati “Le Calandre”, dello chef Massimiliano Alajmo, e “Dal pescatore”, della famiglia Santini, il due stelle Michelin “Uliassi”,

dello chef Mauro Uliassi, il già citato “Cracco”. Secondo i dati presentati dall’ufficio Career Service, infine, l’89,9% dei 3.955 diplomati dei corsi superiori, tra il 2004 e oggi, ha un lavoro e il 30,1% degli studenti è occupato all’estero.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista