Quotidiani locali

Palio matildico, vince l’acetaia Erio Canovi

All’azienda di Fellegara il Botticello d’argento. Un premio anche a Marco Crespi di Viano

REGGIO EMILIA . L’acetaia di Erio Canovi, di Fellegara di Scandiano, ha vinto l’edizione 2017 del tradizionale Palio Matildico. Erano circa trecento i partecipanti alla sfida di questa specialità gastronomica reggiana, che è giunta al 27esimo appuntamento e che sempre più conferma l’eccellenza di un prodotto di una millenaria tradizione.

Il confronto fra i pretendenti al Botticello d’Argento si è svolto nel corso di una bella serata nella insolita cornice di “Ruote da sogno” sempre più passerella di eventi di vario genere.

L’acetaia di Canovi ha conquistato la vetta della classifica con 317,50 punti precedendo quelle di Alberto Palladini di Castelnuovo Monti (316,33 punti) e di Fabio Caiti di Castellarano (313.83) classificati nell’ordine.

A seguire, in classifica, ecco poi Paolo Soncini di Reggio (309,50), Piergiorgio Oliveti di Canossa (309,33), Fernando Caroli di Quattro Castela (309), Ulisse Salvarani di Reggio (308,67), Marco Grossi di Reggio (308,50), Massimo Moscardini di Sassuolo (308), Edmondo Cappucci di Scandiano (307,50), Giuseppe Iori di Rubiera (305,50), Gianfranco Forghieri di Abinea (305,33).

Non è mancato il Palio degli
aceti affinati, dove invece si è affermato Marco Crespi di Viano davanti a Sandro Iotti di Quattro Castella e Renzo Rinaldini di Reggio. Premi infine anche alla categoria degli assaggiatori; i migliori sono risultati Miller Gialdini, Fabio Menozzi e Valeria Musi. (l.v.)



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista