Quotidiani locali

il delitto

Omicidio di Reggiolo, ora indaga anche l'antimafia

Summit nel pomeriggio a Bologna tra la Dda e il pm reggiano Valentina Salvi. La distretturale dovrebbe avocare a sè il fasciolo per il delitto del 31enne Francesco Citro

REGGIOLO (Reggio Emilia) Le indagini sull'omicidio di venerdì a Reggiolo (Reggio Emilia), dove Francesco Citro, 31enne autista crotonese incensurato, è stato assassinato a colpi di pistola sulla porta di casa, passeranno alla Dda. Nel pomeriggio a Bologna è previsto un incontro tra il procuratore Giuseppe Amato, coordinatore della direzione distrettuale antimafia, il pm Stefano Orsi, sempre della Dda e il sostituto procuratore di Reggio
Emilia, Valentina Salvi, per fare un punto investigativo.

Omicidio di Reggiolo: ecco il percorso dell'assassino REGGIOLO Nelle immagini il percorso effettuato dal killer entranto nella palazzina nella notte di giovedì e che ha ucciso sull'uscio di casa Francesco Citro, 32 anni, cittadino di origine crotonese incensurato, residente in via Papa Giovanni XIII, padre di due figliLEGGI L'ARTICOLO

Presumibilmente il fascicolo verrà poi trattenuto dalla Dda, che lavorerà comunque insieme agli inquirenti reggiani, per approfondire un delitto che ha ancora diversi punti da chiarire.

Ucciso a colpi di pistola sotto casa a Reggiolo REGGIOLO (Reggio Emilia) Un uomo di 31 anni, Francesco Citro, è stato ucciso a colpi di pistola sulla porta di casa nella tarda serata di ieri a Villanova di Reggiolo, nel Reggiano. Citro, di professione autista e originario della Calabria, avrebbe aperto la porta dell'appartamento della palazzina di via Giovanni XXIII in cui viveva con la moglie e due figli piccoli, ed è stato ucciso da qualcuno che aveva salito le scale

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista