Quotidiani locali

Due ragazze incastrate tra le lamiere

Scandiano: entrambe 21enni, sono state estratte dai vigili del fuoco dopo uno schianto frontale. Ferita anche una donna

SCANDIANO. Un frontale violento, tre persone ferite e tre auto coinvolte, due ragazze incastrate dentro l’automobile finita accartocciata nel fosso, la strada bloccata per ore. È piuttosto pesante il bilancio dell’incidente stradale avvenuto poco dopo le 23 di sabato nella zona industriale fra Bosco e Pratissolo lungo l’ex statale 467, la strada che collega Reggio e Scandiano. Alle 23.10, all’altezza della sede della Reggio Finestre, si sono scontrate due automobili che viaggiavano in direzione opposta. Da un lato una Lancia Y con a bordo due 21enni, F.G. di Scandiano che era al volante e l’amica, T.M, di Albinea; dall’altro, una Peugeot 2008 condotta da una donna di 48 anni, B.C., di Baiso. L’impatto, avvenuto per cause ancora da verificare, è stato violentissimo e ha distrutto i due veicoli, facendo finire la Lancia Y nel fossato, mentre la Peugeot 2008, con la parte frontale devastata, è rimasta di traverso sulla strada.

La carambola ha finito per coinvolgere anche una terza auto che sopraggiungeva, una Mini Cooper guidata da un 50enne di Albinea, B.M. Questo terzo mezzo è stato lambito di striscio: nessun problema per conducente e auto. Sul posto sono arrivati in pochi minuti i sanitari dall’ospedale e dalla Croce Rossa di Scandiano, assieme agli agenti della polizia municipale Tresinaro Secchia.

La 48enne di Baiso è stata caricata in ambulanza e portata all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. Ben più complicate le operazioni per soccorrere le due 21enni. Per loro è stato necessario far intervenire i vigili del fuoco.

I pompieri hanno tagliato le lamiere dell’auto per creare un varco da cui poter estrarre in sicurezza le due ragazze. Anche loro, come la 48enne, sono state condotte all’ospedale cittadino per le medicazioni e soprattutto per gli esami radiologici, necessari per scoprire eventuali traumi o lesioni interne.

Tutte e tre le donne hanno riportato diversi traumi, ma le condizioni, seppur serie, non paiono particolarmente preoccupati. L’altro automobilista, invece, dopo una breve verifica in ambulanza sul posto se ne è andato senza conseguenze. L’incidente ha creato anche parecchi
problemi alla viabilità, con la strada interamente chiusa per alcune ore. La Municipale ha gestito la viabilità e ha indicato due percorsi alternativi, con passaggio da Borzano per chi arrivava da Reggio e da Fellegara per chi viaggiava da Scandiano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista