Quotidiani locali

camera di commercio 

Sono 2.500 le nuove imprese compensano con le cessazioni

REGGIO EMILIA. Nei primi nove mesi di quest’anno è rimasto pressoché stabile il numero delle imprese che operano nella nostra provincia. Al calo di 39 unità del primo semestre (con 2.564 nascite e 2.6...

REGGIO EMILIA. Nei primi nove mesi di quest’anno è rimasto pressoché stabile il numero delle imprese che operano nella nostra provincia. Al calo di 39 unità del primo semestre (con 2.564 nascite e 2.603 cessazioni) si contrappone infatti la crescita di 47 nel periodo luglio-settembre (550 cessazioni e 597 nuove iscrizioni). Attualmente ne risultano 55.268 attive. E’ quanto emerge dal Registro Imprese gestito della Camera di Commercio reggiana. L’andamento economico complessivo non ha dunque inciso sul quadro malgrado il deciso miglioramento della produzione industriale, dell’occupazione e del reddito delle famiglie. Non è però mutata nemmeno la situazione critica del commercio e dell’edilizia. I dati evidenziano una flessione di quelle impegnate nelle costruzioni, con 11 unità in meno fra gennaio e settembre ed una riduzione dello 0,9% su un totale che si attesta a 12.014, Negativo anche l’andamento del commercio che vede 10.979 iscritti, 93 in meno rispetto a inizio anno (- 0,8%); flessione che si spalma fra il commercio all’ingrosso (-0,3%) e al dettaglio (-1,9%) con il numero di negozi arretrato a 4.771 imprese. Segno rosso anche per agricoltura, silvicoltura e pesca (80 unità in meno nei primi 9 mesi) così come per industria (- 72 pari ad un calo dello 0,9%) e le attività di trasporto e magazzinaggio (-71 imprese pari a – 4,5%). Segnali positivi invece dai servizi. Ad iniziare dalle attività professionali, scientifiche e tecniche salite di 1.916 unità (+51 con una crescita del 2,7%) oltre che dell’aggregato formato da noleggio, agenzie di viaggio e servizi
di supporto alle imprese ora pari a 1.358 unità attive, vale a dire più 3,5%. In ascesa chi fornisce alloggio e ristorazione con 30 unità in più rispetto ad inizio 2017 e le società che operano nella sanità e assistenza sociale ora a quota 276 (+27 in nove mesi). (l.v.)



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista