Quotidiani locali

baiso 

Morto nello schianto disposta l’autopsia

BAISO . È stata disposta l’autopsia sul corpo di Giampiero Ronzani, 63 anni, che ha perso la vita nell’incidente stradale di martedì scorso. L’esame viene ritenuto necessario dal pm Stefania Pigozzi,...

BAISO . È stata disposta l’autopsia sul corpo di Giampiero Ronzani, 63 anni, che ha perso la vita nell’incidente stradale di martedì scorso. L’esame viene ritenuto necessario dal pm Stefania Pigozzi, in vista dell’apertura di un fascicolo per omicidio stradale a carico dell’altra automobilista sopravvissuta, una 66enne di Modena tuttora ricoverata all’ospedale di Baggiovara per le ferite riportate.

Proseguono invece gli ulteriori accertamenti della polizia stradale di Castelnovo Monti, con un secondo sopralluogo sul posto, alla ricerca di tracce di frenata che, viste le condizioni meteorologiche particolari del giorno dell’incidente, possono essere sfuggite. Lo schianto si era verificato alle 14, lungo la Sp 486, la fondovalle Secchia, in località Lugo di Baiso, al confine con Cerredolo di Toano, dove la vittima abitava.

Mentre infuriavano un temporale e una pioggia torrenziale, subito dopo la galleria era avvenuto lo scontro frontale tra la Fiat Panda della 66enne, che viaggiava verso monte, e proveniente dalla parte opposta la Fiat Panda bianca vecchio modello di Ronzani, intestata alla compagna di quest’ultimo, una donna di Casalgrande. Il 63enne era deceduto all’istante, nell’utilitaria ridotta ad un cumulo di lamiere; quando era stato estratto dai vigili del fuoco, il suo cuore non batteva più. Il corpo è stato composto a Coviolo, dove, quando ci sarà il
nulla osta della Procura, arriveranno – con tutta probabilità la prossima settimana – i familiari del 63enne, tutti residenti a Isola Vicentina. Ronzani, dopo essersi separato, si era trasferito in un primo tempo nel parmense, scegliendo poi di vivere in Appennino da solo. (am.p.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista