Quotidiani locali

Reggio Emilia, arrestato lo spacciatore della "droga dei vip"

In manette un marocchino trovato dalla polizia con un chilo di hashish molto pregiata, una variante mai sequestrata in città

REGGIO EMILIA. L’operazione della squadra mobile è partita dalla zona stazione. Martedì sera i poliziotti si sono apostati sotto casa del marocchino Abdelaziz El Boug in via Martiri della Bettola, vicino a Porta San Pellegrino. Qui El Boug è stato intercettato a bordo della sua auto, una Nissan Micra, ed è stato fermato per dei controlli.

Gli agenti della Mobile hanno scoperto, accuratamente nascosto sotto uno dei sedili della macchina, un chilo di hashish suddiviso in panetti. Ottenute le sue chiavi di casa, la perquisizione è poi proseguita nell’abitazione dove il marocchino è domiciliato.

All’interno i poliziotti hanno trovato altri 90 grammi di cocaina, divisi in cinque dosi pronte allo spaccio e un sasso più grande, un bilancino di precisione ancora intriso di droga, 11mila euro in contanti e quattro telefoni usati per tenersi in contatto con i clienti.

«Per quanto riguarda l’hashish – ha spiegato il dirigente della Mobile, Guglielmo Battisti – si tratta probabilmente di una qualità che non abbiamo mai sequestrato chiamata “la bionda”. Costa quasi come la cocaina, 70 euro al grammo,

e secondo le nostre indagini era riservata a una clientela vip, fatta da persone facoltose che se la potevano permettere».

Ora il 39enne, che era già finito in galera e poi scarcerato nel 2016 sempre per droga, si trova dietro le sbarre in attesa della convalida dell’arresto.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista