Quotidiani locali

Montecchio, cavriago e bibbiano 

Ladri in azione nella Val d’Enza furti in serie negli appartamenti

MONTECCHIO. Furti in serie nella Val d’Enza. Martedì pomeriggio i ladri sono entrati in azione in diverse case private a Montecchio, Cavriago e Bibbiano scatenando la rabbia sui social dei residenti.A...

MONTECCHIO. Furti in serie nella Val d’Enza. Martedì pomeriggio i ladri sono entrati in azione in diverse case private a Montecchio, Cavriago e Bibbiano scatenando la rabbia sui social dei residenti.

A Montecchio i ladri hanno visitato, o tentato di visitare, tre abitazioni private. I malviventi hanno colpito in via Ugo La Malfa, in via Menotti e in via Saragat nelle vicinanze della Coop dove le urla della proprietaria li ha fatti scappare. Il furto non è riuscito anche in via La Malfa. I ladri hanno atteso che la padrona di casa uscisse e sono entrati pensando non ci fosse nessuno, ma al piano superiore c'era il marito che, sentendo dei rumori, è sceso e i ladri sono scappati portando via poca roba. È andata peggio in via Menotti. Anche in questo caso i ladri hanno atteso che la casa fosse vuota. Poi hanno sradicato un’inferriata e, una volta entrati, hanno messo a soqquadro la casa e portato via tutto quello che hanno trovato. I padroni di casa si sono accorti del furto solo al rientro nella casa e hanno dato l’allarme ai carabinieri di Montecchio.

Un altro tentato furto c’è stato nella notte di martedì in via Quercioli. I ladri sono entrati nel giardino della casa, ma i cani dell’allevamento vicino hanno abbaiato e un residente ha chiamato il 112 facendoli scappare.

Non c’è pace neanche per Bibbiano dove i carabinieri sono stati chiamati in via Ariosto e via Carso. Nella prima strada, secondo i proprietari, i ladri sono in azione già da domenica e hanno visitato diverse case. In una, dopo aver preso i gioielli di famiglia, sono scappati con la Fiat grande Punto della proprietaria di casa. Forse perché non contenti del bottino, hanno pensato di spostarsi verso via Carso cercando di entrare in una casa privata dal terrazzo, mentre i proprietari erano al lavoro. I ladri erano in tre e parlavano con un forte accento dell’Est Europa, ma sono stati visti dal fratello del proprietario, che abita li vicino, e dopo le sue urla sono scappati con l’auto rubata poco
prima.

Sono diversi i cittadini che segnalano da tempo una serie di furti in questa zona. Non si può escludere che in tutta la Val D’Enza sia in azione una banda specializzata nei furti in appartamento. Sul caso indagano i carabinieri. (da. al.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista